Utente 482XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 anni e questo è il mio problema.
Questa mattina svegliandomi ho notato uno strano fastidio al pene , cercando di abbassare il prepuzio per controllare sono rimasto spaventato dalla presenza di bolle bianche/giallognole sul glande.
Ho riscontrato inoltre difficoltà nello scoprire interamente il pene (e a lavarlo oggi), credo che queste bolle facciano attrito con la pelle interna del prepuzio. Ho provato a rimuoverle anche usando un cotton fioc ma nulla, sono parte integrante del glande.
Inoltre, il foro da cui esce l'urina è arrossato e durante la minzione riscontro un bruciore.
Sono vergine, quindi escluderei casi di malattie trasmissibili.
Faccio la doccia ogni giorno e non ho mai avuto una cosa simile, è davvero frustrante.
La mia ipotesi è che, essendomi lavato il pene la scorsa sera con un bagnoschiuma diverso dal solito (Felce Azzurra), questo abbia causato una sorta di irritazione.... è possibile?
La vergogna è tanta e prima di andare da un medico spero di trovare indicazioni (e sollievo) qui.
Ringrazio anticipatamente i dottori, spero di ricevere liete notizie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, nell'ipotesi di una balanopostite di natura da determinare, le consiglio caldamente di rivolgersi allo specialista dermatologo venereologo il quale potrà comporre diagnosi con certezza ed accuratezza e quindi determinare la migliore terapia per il suo caso. Nel frattempo si estende da rapporti sessuali di ogni genere, le serve normalmente la zona ma soprattutto non applicherà di vederti. Molti cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it