Utente 479XXX
Salve, sono una ragazza di 22 anni che fin da piccola combatte con le punture di zanzara. L'estate scorsa sono stata bersagliata, parlo di 25/30 punture nuove ogni giorno che quasi sempre si gonfiavano a dismisura e non mi lasciavano dormire la notte tanto il prurito.Ho provato repellenti vari e braccialetti ma nulla sembra funzionare. Alcuni amici mi hanno consigliato di provare ad assumere della Tiamina, può essere utile? Il mio farmacista non ha saputo dirmi nulla e mi ha consigliato invece il Ledum Palustre. Cosa potete consigliarmi ?
In più avendo lavorato tutta l'estate sotto il sole le varie cicatrici (Siccome finivo sempre per grattarmi a sangue) sono diventate delle macchie, in alcune parti nere e in altre bianche, come posso far andare via queste cicatrici ?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

anzitutto cerchi di bonificare la zona nella quale vive e usi repellenti per le punture (se ne trovano di buoni in farmacia).

Per il resto cerchi di capire se lei abbia una patologia legata all'esagerata reazione alle punture di insetto (prurigo strofulo) e si faccia seguire dal dermatologo per valutare tutto questo.

Questi i miei migliori consigli dalla sede telematica!

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it