Utente 481XXX
Salve buonasera sera, soffro da piu di 3 mesi principalmente di bruciore, pruriti anali.
Ho effettuato l'esame del tampone e sono risultato positivo alla candida parapsilosis, il medico mi ha prescritto diflucan 100mg per 10 gg più lavaggi con pevaryl.
Fatta la cura non ho trovato nessun miglioramento.
Inoltre avverto altri sintomi come fitte all'ano, pesantezza nella zone del perineo se sto per periodi prolingati in piedi. Durante il girono quindi avverto questi sintomi in maniera non continuativa però dopo 3 mesi questi disturbi mi stanno portando nervosismo.
Al bagno vado regolare, senza dolori anche sforzandomi, non ho mai avuto perdite di sangue, idem per la minzione.
Secondo voi cosa potrei fare?

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
A distanza non possiamo esserle di aiuto, è necessaria una visita diretta per escludere altre possibili cause del suo bruciore e prurito anale. La Candida parapsilosis. è un normale abitante della cute ed una delle specie più frequentemente isolate sulla superficie cutanea, quindi la sola presenza non dimostra che i disturbi, da lei riferit,i siano legati alla Candida, questo potrebbe anche spiegare il fallimento della terapia.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Dottore vi ringrazio per la tempistica nel respondermi, una visita sarebbe l'ideale, però purtroppo per motivi lavorativi non posso prima di un mese, non avendo altri sintomi oltre al bruciore/prurito posso aspettare o rischio di aggravare la situazione, da premettete che il pensiero di riscontrare patologie più gravi mi sta affliggendo...grazie ancora...