Utente 482XXX
Salve! Sono una ragazza di 20 anni. All'incirca a novembre ho eseguito un pap test vaginale dato che ho avuto in diversi periodi dell'anno prurito vaginale e continuando a indagare facendo test ho scoperto di avere l'hpv 53 (alto rischio)più altre 2 forme di papilloma a basso rischio . Ho effettuato la colposcopia, biopsia e adesso aspetto l'esame istologico ma secondo quello che ha visto il ginecologo è un cin 1, nulla di grave! Andiamo al dunque io ho avuto un rapporto anale non completo e non protetto per la prima volta la scorsa estate, in seguito un altro rapporto completo con lo stesso partner senza preservativo (fino a lì non ho avuto problemi) dopo la scoperta del papilloma virus sempre con lo stesso partner ho avuto un altro rapporto con il preservativo (tutti e tre i rapporti veramente veramente dolorosi) da li è iniziato un prurito fastidioso nella parte esterna del ano (da più di un mese) . Il ginecologo non mi ha parlato di possibili lesioni presenti anche lì mi ha detto di stare tranquilla, e nemmeno io ne sapevo l'esistenza prima di leggere informazioni su Internet e diventare ipocondriaca (sono le tre di notte e sono nel panico più totale) . C'è la possibilità che abbia il virus anche lì? Se fosse così si scatena in modo violento anche lì? Mi consiglia un test tampone? (non so che si fa li) c'è la possibilità che passi da solo? O se non faccio nulla diventa cancerogeno? Il prurito potrebbe essere causato dal papilloma? Sono anche stitica, non so se interessa come informazione però ho pensato che una possibile causa potrebbe essere anche questo. Sto evitando in questo periodo di utilizzare detergenti aggressivi ma boh non cambia la situazione. Se ci fosse il virus si presenta qualche cosa a livello visivo?
Penso di aver messo ansia a chiunque stia leggendo, mi scuso in partenza e ringrazio!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si è possibile.
Le altre sue domande avranno risposta solo dopo una visita proctologica con anoscopia.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 482XXX

Salve. Mi sono informata ma in tutta la provincia non esiste un colonproctologo bensì diversi gastroenterologi epatologi che effettuano visite proctologiche (però guardando le malattie trattate sono cose diverse) ... Sono un po' confusa. Posso ugualmente effettuare la visita? O devo andare altrove?
Grazie sempre

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! se hanno competenza.
Importante è l'anoscopia per escludere la presenza di condilomi di piccolissime dimensioni.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com