Utente 181XXX
Salve, mia figlia cinquenne presentava da una decina di giorni una vescicola sul dito di una mano accanto alla base dell’unghia. Una volta resici conto che poteva trattarsi di una verruca abbiamo preso appuntamento con un dermatologo ma nel frattempo, giocando, la verruca si é aperta tagliandosi orizzontalmente. Al momento Si é formata una crosta (che arriva all’unghia) e non sappiamo, nell’attesa della visita, come comportarci: dobbiamo ritenerla contagiosa? Meglio proteggerla con un cerotto o lasciarla all’aria? É possibile che sia in fase di guarigione a questo punto? Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

Una "vescicola" non è mai una verruca! (Se di questa lesione elementare si parli ovviamente)..

Piuttosto potrebbe trattarsi di un patereccio di varia natura (erpetico, batterico, batterico micotico) ed inoltre altre condizioni debbono essere chiarite.

Ovviamente nessuna presunzione diagnostica (è impossibile da qui) ma fate fare una diagnosi dermatologica senza terapie fai da te.

Carissimi saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it