Utente 486XXX
Buon giorno,
da circa due mesi e mezzo sto convivendo con un fastidio alla bocca:
è iniziato tutto con una leggera patina biancastra intorno alle papille sul fondo della lingua, accompagnata da una sensazione di pizzicore non costante in tutta la bocca. Ho iniziato a passare lo spazzolino anche sulla lingua ma non sempre il bianco spariva. Col passare del tempo le parti biancastre si sono estese più o meno su tutta la parte dorsale della lingua, esclusa la punta che rimane rossiccia, e la mia lingua ha assunto il seguente aspetto: bianca sul fondo vicino alla gola, leggermente bianca anche a metà e rosa sulla punta. Le papille hanno un aspetto più irregolare e villoso di come erano prima.Tutto ciò accompagnato da una sensazione di bruciore non costante (durante la notte sparisce per riacutizzarsi a metà mattinata e nel pomeriggio) e di tanto in tanto un po' di dolore generalizzato nella bocca e nella gola, oltre un sapore metallico.
Ho notato anche un leggero gonfiore nella parte centrale del dorso con qualche striatura rossa.
Da 10 giorni a questa parte ho notato che si è sviluppata una piccola escrescenza nella mucosa vicino all'ugola, abbastanza visibile e di circa mezzo centimetro di diametro e questo mi ha spinto, 7 giorni fa, a fare un controllo dal mio medico curante, il quale mi ha detto che potrebbe trattarsi di candida e mi ha prescritto un gel antimicotico (Daktarin) da passare sulla lingua e sulla bocca 2/3 volte al giorno per 7/8 giorni, dicendomi di non essere preoccupato per il rigonfiamento che ho notato.
In effetti il colore della lingua va migliorando (ma non è ancora normale soprattutto a metà mattina e pomeriggio), ma da due giorni ho anche la sensazione di avere un corpo estraneo nell'esofago (tipo nodo in gola), e questo, insieme a tutto il resto, mi sta facendo preoccupare.
In settimana prenderò anche un appuntamento dal dentista per una igiene e un consulto, ma nell'attesa mi piacerebbe avere la vostra opinione.
Da circa un anno assumo quotidianamente una compressa di amlodipina da 0,5 per il trattamento dell'ipertensione arteriosa di cui soffro dall'anno scorso.
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Non sono d'accordo con le terapie senza diangosi, ancor più poichè lei non ha effettuato un controllo dermatologico per questa lingua; il mughetto orale (lingua bianca da candidosi orale) è tipico solo di soggetti immunodepressi, pertanto le consiglio di ascoltare prima di tutto il parere dello specialista dermatologo

Saluti!
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Gentile Dr. Laino,

La ringrazio per il consulto e mi adopererò per effettuare quanto prima una visita specialistica dermatologica.
Mi preoccupa un po' leggere le parole "è tipico solo di soggetti immunodepressi", dato che non so cosa significa e cercando su internet trovo paroloni che seminano terrore.
Proprio per questo ho intenzione di avere una diagnosi quanto prima.

Grazie ancora

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Diciamo che non sarà certo il suo caso!

Cordialità
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it