Utente 752XXX
Gentili Dottori,

vi ho già scritto in merito ma ho una nuova domanda. Sto curando con buoni risultati da qualche mese quello che il mio dermatologo ha diagnosticato come mollusco contagioso. Fino a qui nessun problema.
Ieri sono stata dal mio medico di base per alcune ricette e mi è sembrato corretto informarlo del fatto che sto curando questo tipo di patologia spiegandogli il tipo di manifestazioni che ho avuto e il metodo di trattamento che sta seguendo il mio dermatologo. Sulla base di queste informazioni, e non di una visita perchè al momento non ho lesioni da poter far vedere, la sua risposta è stata che non ha mai sentito parlare di mollusco contagioso e che in realtà secondo lui si tratta di Papilloma. Ha inoltre aggiunto che il Papilloma può causare il tumore del collo dell'utero e che quindi dovrei intensificare la frequenza dei miei pap test di controllo.
Questo mi ha gettata del panico.
Di chi mi devo fidare?
Vi chiedo un urgente consiglio.
Grazie ancora, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Direi gentile utente che la risposta è scontata, si fidi dello specialista in Dermatologia e Venereologia che oltretutto ha potuto visitarla realmente e che non ha difficoltà nel distinguere un pox viridae(mollusco contagioso) da uno human papilloma virus (condiloma).
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Utente 752XXX

Gentile Dr. Benini,

la ringrazio per l'esaustiva e repentina risposta.
Ritiene quindi che il mio medico non avesse elementi sufficienti per il tipo di diagnosi che ha fatto? Ha quindi esagerato?
Devo pertanto star tranquilla e non "correre" dalla mia ginecologa per l'esecuzione di un pap test immediato?

Grazie ancora per la Sua disponibilità e per il servizio reso agli utenti


Cordialmente.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Se un medico specialista in malattie sessualmente trasmesse e della cute fa una diagnosi, ripeto, non vedo prchè dovrei andargli contro.
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#4] dopo  
Utente 752XXX

La persona che mi segue è un dermatologo, non un venerologo.
Posso fidarmi comunque?

Grazie ancora.

Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certamente: la nostra specializzazione è "Dermatologia e Venereologia" e la cosa è indissolubile.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 752XXX

Perciò mi consigliate di continuare a farmi curare dal mio dermatologo o è meglio se contatto anche un medico che sia specializzato in venerologia per avere una diagnosi più completa?
Vorrei poter fugare ogni dubbio.

Grazie ancora.

Cordialmente.

[#7] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Il Dermatologo è anche Venereologo la specializzazione comprende anche le malattie sessualmente trasmesse
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena