Utente 508XXX
BUONASERA VOLEVO CHIEDERE UN CONSULTO AI GENTILI MEDICI NELL APRILE 2018 HO CONTRATTO SIFILIDE TRATTATA CON DUE INIEZIONI CONTEMPORANEE DI BENZILPENICILLINA 12000000 GLI ESAMI FATTI A MAGGIO 2018 DAVANO VDRL 1/2 TPHA 1/80 ....QUELLI EFFETTUATI IN DATA 24/09/2018 DANNO IL SEGUENTE RISULTATO VDRL 1/4 TPHA 1/280 .....VOLEVO CAPIRE IL VDRL 1/4 E' SEGNO DI MIGLIORAMENTO O DI PEGGIORAMENTO? STANTE AL MEDICO DI FAMIGLIA LE DUE DOSI DI BENZILPENICILLINA DOVREBBERO AVER RISOLTO L INFEZIONE ......PERO' IL MIO MEDICO ORA NON CE' E NON HA POTUTO VISUALIZZARE QUESTE ULTIME ANALISI FATTE 3 GIORNI FA .RINGRAZIO PER LA RISPOSTA CHE SPERO MI DARETE

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
sulla carta ,in stretto senso microbiologico , peggioramento .Ma in senso clinico no,perché come detto spesso il TPHA non va valutato nel follow up e la VDRLoscilla per una sola diluizione.
Se fa ricerca sul sito vedrà che se ne è parlato spesso.
La terapia personalmente la eseguo più "robusta" ma dovrebbe essere in molti casi sufficente anche la dose unica di 2400000.Va valutato bene dal dermatovenereologo.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)