Utente 100XXX
Buongiorno Dottori, una settimana fa ebbi la bella idea di comprarmi in farmacia un detergente intimo , si chiama intimo mio 3.5 antibatterico , la sera a casa mentre mi facevo una doccia ho applicato questo sapone sui genitali , e lasciandolo agire... nel frattempo con una saponetta neutro idratante con glicerina naturale mi insaponavo il corpo , ( sulla saponetta non è riportato il ph ma credo sia basico ) insomma il sapone della saponetta entra a contatto con questo altro sul glande, e ho avvertito subito un bruciore , mi guardo e in un secondo metà glande era rosso fuoco, mi sciaquo subito... ma oramai il danno era fatto , esco dalla doccia e mi bruciava da morire provo a metterlo un po sotto l acqua ma bruciava, il giorno dopo uguale ... al 3 giorno mi si spella la punta... , nel frattempo faccio lavaggi con acqua e bicarbonato e basta, il bruciore era intenso sicché vado in farmacia chiedo un parere e mi consigliano di applicare un po di connettivina plus sulla parte spellata per ricostruire la pelle , in effetti mi ha dato sollievo e il dolore è passato, oggi siamo al 7 giorno ... e la spellatura sembra passata , ho una macchia rossa .... e ogni tanto fastidio , vorrei sapere se devo andare a un centro antiveleni? Secondo voi c è stata reazione tra i due saponi per i ph molto diversi? Uno acido uno basico ? Che poi tra l altro ho rifatto una prova mischiandoli in un bicchiere e ho messo una puntina sul braccio e bruciava...... cosa mi consigliate di fare? La macchia rossa rimane per sempre??? Il farmacista mi ha detto di fare lavaggi con acido borico, ancora non l ho comprato perché sto facendo con il bicarbonato , sono preoccupato..... per queste sostanze chimiche...

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

abbandoni i consigli del farmacista che non è né medico né tantomeno dermatologo ed effettui una visita Dermo-Venereologica per avere contezza immediata della sua situazione: occupandomi da molti anni di Venereologia posso dire che da qui non è possibile escludere nulla.

Ad esempio perchè ha fatto quella detersione così aggressiva? c'era un motivo particolare?

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
8% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Caro lettore
bisognerebbe capire chi le ha consigliato e perche' utilizzare detergenti aggressivi.
Se il danno non è profondo guarisce senza grossi esiti cicatriziali.
Ma le consiglio comunque una visita per una valutazione diretta della situazione.
Cordiali saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#3] dopo  
Utente 100XXX

Gentilissimi Dottori non avevo niente di che, ero in farmacia e c era questo prodotto da banco in offerta al ph 3.5 antibatterico con menta ed eucalipto , come uno sciocco l ho voluto prendere pensavo fosse rinfrescante per provarlo..... ma la sera prima lo usai assoluto nel bidet e non mi fece nulla di che , il problema è che si è mischiato con una saponetta comune creando credo questa reazione acido basica, lo so ho fatto una cavolata , che poi io tra l altro ho sempre usato saponette normali per l intimo e non ho mai avuto problemi , poi leggendo qua su internet dice che il ph 3.5 non va bene per noi maschietti che è troppo aggressivo... ora è passata una settimana ho ancora questa macchia rossa .... volevo solo sapere se posso stare tranquillo e aspettare che il rossore va via col tempo? Posso usare qualche prodotto per lenire la mucosa ? Grazie

[#4] dopo  
Dr. Patrizio Vicini

44% attività
8% attualità
16% socialità
ALBANO LAZIALE (RM)
GROTTAFERRATA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bisogna vedere la lesione come gia' detto.
Saluti.
Dott. Patrizio Vicini
www.patriziovicini.it
www.chirurgia-plasticaestetica.com
Roma

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Dal Punto di vista Dermatologico Venereologico, non mi sembra una condizione fisiologica:

una settimana è troppo tempo per pensare che sia possibile una lesione da detergente; non esiste difatti un detergente che possa causare ad oggi un'ustione e la mucosa del glande comunque è in grado di riparare molto rapidamente.

Il consiglio che le ho già reso è quello di comporre immediatamente la visita Dermatologico Venereologica finalizzata alla piena comprensione del dato clinico

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 100XXX

Gentilissimo Dott. Luigi, mi ha visto l altro ieri un dermatologo, mi ha detto che ho la pelle molto delicata, questo è vero già lo sapevo, guardi sono 8 mesi che non ho rapporti sessuali con nessuno, e i miei rapporti in vita mia sempre con il preservativo , di solito lo metto sempre in quanto ho un iper sensibilità nonostante ho 42 anni , quindi ho sempre sentito molto anche con il preservativo e arrivo presto all' orgasmo , infatti tempo fa circa un anno fa prendevo entact mi aiutava molto per ritardare l orgasmo, cmq questa bruciatura l'ho fatta mischiando i due saponi, perché sotto la doccia appena mischiati ho sentito subito brucuore, mentre 2 minuti prima di entrare non avevo niente sul glande, infatti proprio l altro ieri ho voluto provare a vedere e.... ho mischiato i due saponi e li ho toccati con il gomito e mi sono bruciato il gomito ... ovviamente dopo 2 ore non mi bruciava più essendo un altra pelle......meno sensibile , guardi il sapone in questione si chiama intimo mio 3.5 antibatterico della Venus, e la saponetta della neutro roberts.... sicuro c è stata una reazione tra acido e basico ..... anche perché 2 sere prima ho fatto il bidet solo con intimo mio 3.5 e non ho avuto problemi.