Utente 511XXX
Buongiorno, sono una donna di 32 anni. Ho prurito diffuso senza apparente causa da ben 9 anni. Potrebbe trattarsi di prurito neurogenico?
Sono nata con parto cesareo programmato per una cisti aracnoidea temporo-silviana dx, operata a pochi mesi con derivazione cisto-peritoneale, poi rioperata varie volte fino ai 12 anni per ostruzioni o malfunzionamenti della valvola di Prudenz dall'ultimo intervento soffro di cefalea cronica.
All'età di 10 anni si è scoperta la causa delle continue cefalee che avevo dall'età di 6 anni, ovvero uno pseudotumor cerebri che mi causava ipertensione endocranica. A causa di questa patologia ho problemi visivi.
Nelle ultime RMN scrivono "encefalomalacia".
Da 9 anni a questa parte, dicevo, mi è cominciato un prurito diffuso insistente senza apparente causa, ho fatto tantissime prove, anche allergologiche, ma non è risultato nulla. L'ultima volta l'allergologa mi ha buttata fuori dallo studio perché volevo risposte che lei non era in grado di darmi. Le uniche cose risultate in questi 9 anni sono che sono ipotiroidea (ho cominciato a prendere peso in concomitanza con il prurito), aldosterone alto, vitamina D molto bassa, cortisolo alto nelle ore serali e notturne e basso al mattino, e dalle ultime analisi è risultata anche l'insulina alta.
Dicevo, secondo Lei, potrebbe trattarsi di prurito neurogenico (o neurogeno)?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
GERACE (RC)
MESSINA (ME)
CASALPUSTERLENGO (LO)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Per la comparsa e persistenza del prurito intervengono numerosi neuromediatori, ma le cause sono molteplici e di competenza del dermatologo cui trasferisco il presente consulto.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano