Mollusco contagioso

Buongiorno a tutti
Scrivo qui per avere informazioni riguardo accorgimenti che posso tenere nei confronti di un'infezione da mollusco contagioso che va avanti ormai da un mesetto. Vivendo in Inghilterra sono andato dal medico curante per un consulto e mi ha detto che in questo paese non si effettua nessuno dei metodi che ho trovato su internet (curettage, crioterapia, laser....) ma si preferisce aspettare il decorso naturale della nalattia. La cosa mi ha lasciato basito dal momento che, essendo un virus altamente infettivo, tali metodi di certo non lo eliminano ma perlomeno prevengono l'autoinoculazione. Ho diverse papule (intorno alle 15-20) nella zona pubica, ma quelle più grandi sono attorno al pene. Stamani al risveglio ho notato che una delle papule più grosse era esplosa", nel senso che il materiale giallo al centro era fuoriuscito. Immagino che dovrò aspettarmi la nascita di nuove papule attorno all'area in questione. Mi chiedevo, dato che il medico non ne vuole sapere, se ci sono sul mercato prodotti che aiutino a far regredire queste formazioni (6 mesi sono lunghi) e se avete qualche consiglio utile per evitare l'autoinoculazione.
Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Guido Guasti Perfezionato in medicine non convenzionali, Anestesista, Algologo 880 58
Buongiorno
purtroppo se vuole risolvere il problema, ed è già abbastanza avanzato, deve ricorrere alla bonifica chirurgica (courettage) altrimenti il pericolo di autoinoculo ovunque è alto.
Buona serata

Dr. GUIDO GUASTI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore. contattaró un dermatologo quanto prima. Al momento sto provando con il molludab, una soluzione al 5%di idrossido di potassio, crede che possa funzionare? Altra domanda riguarda le papule. Mentre sul pube ne ho una decina la cui forma è tipica del mollusco (sferica, piatta al centro), le papule attorno al pene sono molto piccole, sferiche (a goccia quasi) in formazioni anche di 5 o 6. È possibile che il mollusco si sviluppi in formazioni molto diverse tra loro?
[#3]
Dr. Guido Guasti Perfezionato in medicine non convenzionali, Anestesista, Algologo 880 58
La crema è molto poco efficace anche bacio il virus si replica molto rapidamente e in punti diversi. Si. Gli stadi diversi differiscono anche nella forma.
Buona serata

Dr. GUIDO GUASTI

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore
Dopo mesi sono riuscito a effettuare la laser terapia qui in italia. Avevo numerose papule (intorno alle 30 unità) attorno al pene. Credo che siano state tutte bruciate anche se al momento non vedo alcuna differenza tra il prima e il dopo. Il dottore mi ha segnato anche una crema in caso di recidive (verruxine gel). Mi sono però scordato di fargli una domanda, spero che lei mi possa rispondere. Dopo quanto tempo dall'utilizzo del laser si può capire se la singola papula sia stata neutralizzata o meno?
[#5]
Dr. Guido Guasti Perfezionato in medicine non convenzionali, Anestesista, Algologo 880 58
Buongiorno
Sono contento lei abbia concluso felicemente questa via crucis.
Non ho esperienza di laser terapia in questo campo. Da noi si usa ancora la bonifica chirurgica. Mi spiace.
La saluto

Dr. GUIDO GUASTI

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa