Utente 545XXX
Buongiorno, prima di tutto mi scuso se questo argomento è stato gia trattato ma cercando sul sito non sono riuscita a trovare nulla al riguardo, mi scuso anche nel caso in cui avessi sbagliato sezione. Sono qui perche vorrei esporre una mia perplessità: da un anno ho smesso di predere l'Isoriac (per 6 mesi) però ho continuato ad assumere la pillola anticoncezionale in quanto so di avere un lievissimo problema ormonale che è sufficiente a farmi uscire l'acne (o almeno cosi mi è stato spiegato). Qui sorge il mio dubbio. Io so che l'Isoriac mi è servito a ridurre la dimensione delle ghiandole sebacce, quindi a me viene spontaneo pensare che, anche se interrompo la pillola, il mio problema con l'acne ormonale dovrebbe comunque essere risolto...o sbaglio? Se mi sbaglio allora mi chiedo perché ho dovuto prendere un farmaco che non mi è servito allo scopo. Vi espongo questa perplessita perché vorrei interrompere la pillola dato che non mi serve più se non solo per la paura che mi ritorni l'acne che avevo prima.
Grazie mille a chiunque avrà la voglia e la pazienza di rispondermi.

[#1]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gentile pz
Non sbaglia;in genere la isotretinoina è molto efficace e la possibilità di aver risolto il suo problema di acne è assolutamente concreta .
Verifichi ; ma naturalmente ogni azione in tal senso deve essere vagliata dal suo dermatologo.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2] dopo  
Utente 545XXX

La ringrazio per la risposta e per avermi tolto il dubbio :)