reversibilità caduta capelli donne

In attesa di un consulto dal vivo (ho un appuntamento con un tricologo la prossima settimana), vorrei porre un quesito sulla caduta dei capelli femminile.
Ne ho sempre perso tanti, ma probabilmente negli ultimi mesi (da dopo l’estate) più del solito.
Non ci avrei forse fatto troppo caso se la parrucchiera non avesse osservato qualche settimana fa che ho meno capelli del solito, consigliandomi un trattamento di fiale rinforzanti e integratori (che sto effettivamente eseguendo entrambi da fine dicembre).
Da circa una decina di giorni tento di tenere il conto, e credo di perdere una media di 70/80 capelli al giorno (con picchi attorno/oltre i 100 i giorni di lavaggio e fra i 30 e i 50 negli altri giorni).
Da recenti analisi ormonali (fine ottobre) è emerso un valore di ormoni maschili superiore alla norma, mentre tutti gli altri valori sono risultati nella norma per la mia età (scopo principale delle analisi era verificare la mia fertilità).
Assumo la pillola cerazette da 15 mesi: potrebbe essere una (con) causa della caduta accentuata?
Il processo di caduta sarebbe reversibile interrompendola?
Avreste consigli da attuare subito (oltre a fiale rinforzanti, integratori e shampoo anticaduta dedicato)?
Grazie mille!
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 464 493
Gentilissima

prima di poter anche solo impostare una replica è necessario per il medico dermatologo tricologo, conoscere la DIAGNOSI

Per potere arrivare a questa ad oggi è possibile nella sede dermatologica, ricorrere ad un'indagine di secondo livello, la Tricoscopia digitale, in grado di supportare enormemente il proceso diagnostico.

A fronte della Diagnosi - e solo allora - si potrà parlare di terapie efficaci.
per info corrette oltre medicitalia.it

www.tricoscopia.it

carissimi saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille. Speravo che, in attesa del consulto presso lo specialista che porterà ad una diagnosi, fosse comunque possibile sapere se - in linea di principio - l’effetto di alopecia androgenetica femminile causato dalla minipillola fosse reversibile con l’interruzione dell’anticoncezionale. Se non è possibile, attenderò l’appuntamento. Grazie comunque.
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 464 493
La risposta - in linea solo teorica - è no.

Carissimi saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie. La dermatologa oggi - dopo osservazione locale , visione analisi del sangue con valori ormonali di fine ottobre, elementi sulla mia storia familiare - ha concluso il contrario, a fronte di una osservata possibile alopecia androgenetica incipiente (con assottigliamento e lieve diradamento dei capelli nella parte parte della corona ). Ritiene che in circa tre mesi (dopo 15 mesi di assunzione di Cerazette) la situazione possa tornare alla normalità, eventualmente anche con integrazioni per possibile carenza di ferro. La ringrazio molto per il parere e, per essere sicura, prenderò appuntamento da un altro specialista il prima possibile.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio