Possibile alopecia androgenetica?

Buongiorno a tutti,

sono un nuovo iscritto a questo forum, tuttavia posso immaginare quante discussioni siano state aperte per chiedere un parere riguardo situazioni personali.
Mi scuso quindi per una mancanza di originalità, ma mi trovo in una situazione psicologica non delle migliori e la paura di perdere i capelli a 22 anni non migliora la situazione.

Tutto è cominciato qualche giorno fa.
Per caso ho notato una maggiore stempiatura sul lato sinistro.
Di conseguenza ho iniziato a preoccuparmi, entrando in un tunnel di ricerche e "panico" dal quale ancora non sono uscito.
La prima cosa che ho fatto è stata prenotare un appuntamento con un dermatologo della mia città.
Tuttavia, vorrei chiedere consiglio anche voi anche solo per mettermi l'anima in pace.

Non ho idea se possa essere AGA.
Ho letto che gli stessi professionisti del settore alcune volte hanno difficoltà a distinguerla magari da una stempiatura fisiologica o da un'alopecia da stress.
Disturbo, tra l'altro, di cui ho sofferto all'età di 14 anni.
Si trattava in realtà di alopecia areata, ma secondo il dermatologo che mi aveva visitato era stata causata da una qualche forma di stress.

A questo si aggiunge anche il fatto di avere sul lato destro del capo un angioma che mi ha sempre recato disagi estetici.
Insomma, io e la mia testa abbiamo molti problemi.

Se può anche essere utile, alcune volte mi capita di sentire un certo fastidio al cuoio capelluto, quasi come se fosse un bruciore.
Non so se possa essere un reale disturbo o una suggestione psicologica.
In ogni caso, sarà mia premura informare il dermatologo che mi visiterà.
Ho cercato anche di porre attenzione a quanti capelli perdo. Non molti, giusto qualcuno.
Anche qui però non so se possa essere dovuto ad una vera e propria calvizie o a fattori stagionali/psicologici o altro ancora.

Non so quanto poi sia attendibile il fattore ereditario (altro motivo per cui mi rivolgo a voi, sicuramente molto più informati), tuttavia da parte di mia madre metà dei suoi fratelli hanno perso i capelli relativamente da giovani (trentenni), l'altra metà ha cominciato a perderli tra i 50 e 60.

Mio padre, sessantenne, presenta una pura stempiatura fisiologica dovuta all'età.
Come me, e mia sorella, tuttavia, ha sempre avuto una fronte "alta".
Il padre invece mi ha detto che non aveva capelli, ma non mi ha specificato l'età.

Specifico infine che il disturbo di alopecia areata di cui ho sofferto a 14 anni aveva colpito proprio la zona del vertice, generando un marcata mancanza di capelli in quel punto. Dopo il trattamento e la conseguente ricrescita di capelli in quella zona ho sempre percepito al tatto una leggera differenza rispetto al resto dei capelli.

In caso fosse in atto un'alopecia androgenetica - previa consultazione faccia a faccia con un dermatologo - quali possono essere i rimedi?
Esiste un modo per invertire il processo, oppure mi trovo di fronte alle uniche due opzioni dell'autotrapianto (scelta che potrei prendere seriamente in considerazione) e dell'accettazione?
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Gentilissimo

Occupandomindi acalvizie da 20 anni, Le rispondo in modo chiaro e conciso:

1. DIAGNOSI CORRETTA CON TRICOSCOPIA DIGITALE

2. TERAPI PERSONALIZZATA SISTEMICA, TOPICA E STRUMENTALE

3. SEDE DERMATOLOGICA SEMPRE

in questo modo in caso di ALOPECIA ANDROGENETICA Lei salverà i suoi capelli

L’autotrapianto senza terapia efficace non ha senso (perché si prederebbero tutti i capelli e l’area donatrice non sarebbe mai sufficiente ad una risoluzione estetica)

Per info corrette oltre MedicItalia

https://latuapelle.it/?s=Tricologia

Saluti
Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2020
Ex utente
Buongiorno Dottore.

La ringrazio per la disponibilità e per la chiarezza della sua risposta.
L'11 febbraio avrò l'appuntamento con il dermatologo. Spero non si tratti di alopecia (dalle vecchie foto l'attaccatura pare essere uguale ad ora).

In ogni caso, se ci dovesse essere qualcos'altro di cui chiedere consiglio, pubblicherò una nuova discussione.

La ringrazio ancora. Buona giornata!

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa