Rimedi per la follicolite

Gentilissimo dottore/dottoressa,

la pelle del mio viso presenta brufoli da quando sono adolescente adesso ho 26 anni.
Dopo una serie di cure topiche e/o antibiotiche che hanno dato risultati solo temporanei, mi è stata diagnosticata una forma di acne tardiva (è stato quando avevo 24 anni) e ho fatto un ciclo di isotretinoina (isofdfa 30mg) per sei mesi.
Il problema è che dopo qualche mese dalla fine della terapia, ho ricominciato ad avere brufoli soprattutto a livello di viso, collo e nuca soprattutto all’attaccatura dei capelli e tra i capelli.
Sono ritornato dal mio dermatologo che mi ha diagnosticato una forma di follicolite.
All’inizio ho provato uno shampoo antibatterico e una pomata a base di clindamicina e benzol perossido anidro.
Dato che questa cura non ha prodotto i risultati sperati, il dermatologo mi ha prescritto una cura a base di doxiciclina (bassado) per 2 mesi.
Purtroppo, dopo la terapia, i brufoli hanno ripreso a spuntare nelle solite zone viso, collo, nuca e adesso in particolare ho la pelle del viso piena di brufoli e molto arrossata.
Il dermatologo mi ha detto che la follicolite tende a cronicizzare e che test quali il tampone o la biopsia della pelle hanno una valenza maggiore a livello diagnostico che a livello terapeutico.
Questa dichiarazione mi ha gettato in uno stato di sconforto, implicando che potrebbero non esserci cure adeguate per risolvere la mia situazione o, almeno, per tenerla sotto controllo.


La ringrazio infinitamente per i consigli che vorrà darmi circa i possibili rimedi o le strutture che potrei visitare per tentare di migliorare la situazione.
[#1]
Dr. Carlo Mattozzi Dermatologo, Medico estetico 582 10
Salve,
Purtroppo la gestione di questo tipo di affezioni non è semplice. La follicolite del cuoio capelluto può essere trattata, ma in alcuni casi può recidivare. I trattamenti variano in base al tipo ed al numero di lesioni. In ogni caso per darle delle informazioni più dettagliate andrebbe valutata la sua condizione.

Saluti,
Dott. Carlo Mattozzi

Dr. Carlo Mattozzi

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test