Utente 148XXX
Egregio Dottore. Sono un ragazzo di 18 anni e da già una settimana ho costatato la comparsa di quelle che poi ho scoperto grazie al web, essere pettechie (quasi puntiformi) ed ecchimosi di grandezza maggiore ma non superiore ai 3-4mm di diametro. Sono localzzate in gran pare nel basso ventre (di dimensione minore rispetto alle altre), nella zona inguinale sino all'interno coscia, e negli arti inferiori nella parte dietro le ginocchia. Le macchie, non sono pruriginose ne dolorose, variano dal rosa, al rosso scuro, sino alle più scure che presentano una parte centrale bluastra o nera. Sono comparse gradualemente, aumentando in quantità e scurendosi gradualmente. Seguendo delle informazioni sul web ho provato il test della pressione sulle macchie, al quale non scompaiono. Solo da ieri ho sintomi assimilabili a quelli influenzali, dunque mal di gola, congestione nasale, temperatura corporea elevata ma non più del 37 e 5, lieve cefalea, nausea e vomito. Il medico che mi ha visitato, ma prima dell'insorgenza dei sintomi influenzali, solo osservando le macchie e senza praticare alcuna ulteriore osservazione, ha affermato che si tratta di una malattia esantematica infantile, liquidandomi con un antistaminico.. Sapendo che petecchie ed ecchimosi possono essere manifestazioni di condizioni peggiori, sarei alquanto rassicurato da una Sua ulteriore diagnosi. Ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Faccia una visita dermatologica, perchè soltanto così , con una visione diretta, si potrà stabilire la natura di queste macchie
Un saluto

A. Baraldi