Utente 165XXX
Buona sera,mia moglie da un mese presenta sul lato sx alla base del collo dei linfinodi ingrossati sovrastanti tra loro formando una massa unica di cm4 e profondita cm2 in piu' sempre sullo stesso lato altri piu' piccoli,questo e' quanto riscontrato dall'ecografia,domani deve fare i raggi ai polmoni consigliatole dal medico curante e analisi inerenti,non ha mal di gola,ma presenta decimi di febbre, la sera verso le 20/20.30 il fegato e la milsa sono perfettamente in sede, i linfonodi risultano reattivi cosi' ci ha comunicato la dottoressa che ha fatto l'esame ecografico,mi puo' gentilmente indirizzare la via migliore che bisogna percorrere visto che vi seguo in questo sito e vi giudico professionali e attenti a chi vi interpella!grazie della collaborazione.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
I linfonodi rappresentando una barriera difensiva si possono ingrandire per i più svariati motivi assumendo un aspetto reattivo. Adesso faccia le lastre prescritte e magari anche i tests anticorpali per mononucleosi e citomegalovirus
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 165XXX

buona sera,dalle analisi del sangue i valori alterati sono:
bilirubina totale 1.49(max 1.10),bilirubina diretta 50.00(max 0.35),ves 17(max 15)corpi chetonici positivo ++,dai raggi si riferisce come scritto non lesioni pleuro-parenchimali in atto,ombra cardio vascolare nella norma,mediastino e diaframma normali,percio' cosa bisogna fare per approfondire lo studio del perche' questi linfonodi si siano ingrossati? grazie

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Mi sembrano esami normali; io l'unica cosa che farei è ripetere , tra qualche tempo, l'ecografia , tenedo presente che i linfonodi si possono ingrandire per i più svariati motivi ma spesso non si riesce a definirne l'origine dell'ingrandimento
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 165XXX

la ringrazio della valutazione fatta ,ma del valore della bilirubina diretta cosi' alta che ne dice,oggi ci siamo recati in ospedale a pescara noi viviamo qui ed il dottore dell'ematologia ci ha detto di fare una tac collo e torace e che i linfonodi sono da togliere,io sono rimasto perplesso perche' credevo che si togliessero solo quelli non reattivi mi puo' spiegare!grazie

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ma c'è un palese errore di trascrizione, non può essere 50 !!! su una totale di 1.49, probabilmente sarà 0.50: in effetti linfonodi reattivi non fa sospettare problemi; a questo punto dovete chiedere all'ematologo quale sospetto ha e perchè li vuole togliere e fare la biopsia
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 165XXX

il medico curante ci ha detto che puo' essere una sospetta leucemia,ma e' possibile ?lei ritiene una valutazione valida questa fatta?

[#7] dopo  
Utente 165XXX

DA CIRCA 5 GIORNI MIA MOGLIE PRENDE 2 ANTIBIOTICI AL DI'CLARITROMICINA EG 500 MA SERA HA SEMPRE I DECIMI FEBBRILI 37.1-37.2-37-36.9 UN'INFEZIONE C'E' DI SICURO MA COME ARRIVARE A SAPERE QUALE?DOMANI FA GLI ESAMI CHE MI HA CONSIGLIATO .GRAZIE DELL'ASSISTENZA

[#8]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Aspettiamo l'esito di questi esami
Un saluto

A. Baraldi

[#9] dopo  
Utente 165XXX

buon giorno dottore,ho fatto ripetere dietro suo consiglio l'ecografia del capo del collo e delle regioni sopraclaveari(diatesi allergico-iperergica) a mia moglie il referto dice:ectasia linfonodale in regione sopraclaveare sin-l.c.:di cm 1.7 x 1.3 x mm4.4.
tiroide e ghiandole salivari: nei limiti u.s.
dalle analisi risultano:
ricerca anticorpi anti epstein barr virus
igG 82.0 fino a 20.0 u/ml.
igM assenti.
citomegalovirus igG 5.30 Iu/m positivo da 0.60 in poi.
citomegalovirus igM assenti.
cosa ne pensa? e' possibile che i linfonodi ingrossati possano derivare da queste due analisi sballate?come dobbiamo procedere? la ringrazio infinitamente della cortesia che ci rivolge.

[#10]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Per i linfonodi non mi sembra si segnalino particolari problemi , sono un poco aumentati di volume ma si parla di allergia iperergia, niente di preoccupante. Rigiardo gli esami sua moglie ha avuto in passato sia la mononucleosi che il citomegalovirus ; potrebbe darsi che la mononucleosi abbia lasciato qualche linfonodo un po' gonfio che con il tempo rientrerà nella norma. Non si evidenziano altri problemi , stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 165XXX

buona sera,gentile dottore la disturbo di nuovo perche' i linfonodi ed in particolare quello spvraclavicolare sx si e' ridotto ed adasso si sente solo al tatto una piccola pallina,ma la febbricola una settimana c'e' ed una no e' possibile che sia lo strascico del citomegalovirus,o mi consiglia di fare altri esami e quali?grazie.

[#12]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' possibile che persista qualche sintomo febbrile da cito megalovirus, vedrà che con il tempo si risolverà tutto
Un saluto

A. Baraldi