Utente 935XXX
Gentili medici vi scrivo per avere delle informazioni riguardanti la Leucemia Mieloide Acuta scoperta da pochi giorni a mio nonno che ha 80 anni. Vorrei gentilmente sapere se ci può essere qualche margine di cura anche sperimentale, se ci sono delle cause genetiche o ambientali che portano a questa malattia e se è ereditaria. Se posso in qualche modo aiutarvi nella diagnosi, vi scrivo i dati necessari che possono serVirvi per una maggiore delucidazione in merito. L'importante che mi dite cosa dovrei scrivervi. Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
A 80 anni c'è ben poco, e purtroppo, da fare. Il trattamento dipende da numerosi variabili:
comorbidità: ha altre patologie (cuore, reni, polmone, diabete, pressione, malattie vascolari, etc)?
fattori prognostici: tipo di leucemia mieloide,percentuale di infiltratodi blasti midollare cariotipo e analisi molecolare?
stato clinico attuale?

Purtroppo in vari studi randomizzati trattamento versus solo terapia di supporto, aver trattato con chemioterapia i pazienti non si è dimostrato efficace verso la solo terapia di supporto (in termini di risposta durata e qualità di vita.
Se può mi fa sapere ciò che le ho chiesto?
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!