Utente 246XXX
Salve,
sono un uomo di 31 anni ed ho effettuato recentemente le analisi del sangue.
Ho riscontrato un problema nell'emocromo:
LEUCOCITI 5.34 (4-10)
%neutrofili 53.5
%linfociti 30.3
%monociti 7.8
%eosinofili 4.4
%basofili 1.2
%gr.cell.non col. 2.80
Neutrofili 2.86 (2,00-7,50)
Linfociti 1.62 (1,50-3,50)
Monociti 0.42 (0,20-0,80)
Eosinofili 0.23 (0,04-0,40)
Basofili 0.06 (0,02-0,10)
Gr.cell.non col. 0.15 (0,05-0,20)
ERITROCITI 6.42 (4,5-6,0)
Emoglobina 17.8 (13,5-17,5)
Ematocrito 53.4 (40,0-54,0)
Vol.Globul.Medio 83.1 (76,0-96,0)
Conten.Medio Hb 27.7 (27,0-32,0)
Conc.Media Hb 33.3 (30,0-36,0)
Dist.Vol.Gl.Rossi 12,9 (12,0-20,0)
Distrib.Hb Media 2.7 (2,2-3,2)
PIASTRINE 196 (150-400)
Vol.Piastrinico Medio 8.1 (7,0-10,5)
Dist.Vol.Piastrine 64.5 (25,0-70,0)
Piastrinocito 0.16 (0,12-0,36)
Si evidenziano valori alti di Globuli rossi, Emoglobina ed Ematocrito. Ho ripetuto le analisi dopo 10 giorni ed i valori sono praticamente identici. Ho confrontato le analisi con quelle fatte per diversi motivi negli anni passati (2010,2009,2008 e 1999) ed ho riscontrato che questi tre valori tendono sempre verso i valori massimi, in alcuni casi (come nelle ultime analisi) oltre il tetto di valori previsto.
Cosa ne pensa? Sono molto preoccupato avendo letto che la policitemia è una forma tumorale. Devo fare altri indagini ed accertamenti? Se si quali?
Aggiungo che il 17 aprile dovrei sottopormi ad intervento chirurgico di rinosettoplastica per correggere una deviazione del setto nasale ed ipertrofia dei turbinati. Questi problemi nasali mi affliggono da anni comportando, tra le altre, difficoltà respiratorie. Può esserci una relazione tra la deviazione del setto ed i valori delle analisi?
Ed in ogni caso, posso sottopormi all'operazione o è necessaria qualche precauzione per l'eccessiva viscosità del sangue?
Aggiungo che non sono un fumatore (tranne occasionalmente), non pratico sport agonistico da molti anni e non vivo in montagna. Credo di bere a sufficienza e a parte un po’ di prurito (forse psicosomatico per la tensione) non mi sembra di avere altri sintomi specifici.
Posso aggiungere che da una eco-addome completa l'ecografia è risultata tutta nei limiti ma il medico che l'ha eseguita mi ha detto che, seppur nei limiti, ho la milza abbastanza grossa (forse potrebbe essere per una mononucleosi che ho avuto anni fa).
Anche l'ecocardiogramma è risultato nei limiti, evidenziando comunque bulbo aortico e spessore interventricolare nei limiti alti.
Spero di venire a capo di questa situazione...non so cosa fare, grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

la policitemia è un’affezione mieloproliferativa, vale a dire ad una malattia del sangue con aumento abnorme ed autonomo, cioè svincolato da tutte le regolazioni fisiologiche dell’organismo, di tutte le 3 serie ematopoietiche (globuli bianchi, globuli rossi e piastrine), ma prevalenza dell'eritropoiesi, cioè del processo di produzione dei globuli rossi.
Esiste poi un composito corredo sintomatologico.

La diagnosi differenziale va posta con la poliglobulia dovuta ad aumento di eritrociti,con emoglobina elevata ( Hb), ed Hct elevato.

Credo debba tranquillizzarsi e confrontarsi serenamente con il suo curante.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 246XXX

Grazie mille Dottore,
mi sono sottoposto all'intervento e pare sia andato tutto bene.
Ad ogni modo, è possibile vi si una relazione tra i problemi respiratori dovuti alle deviazione del setto nasale ed i valori alti?
Grazie in anticipo.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Lo ritengo improbabile.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it