Utente 288XXX
dopo un anno di follow-up per gammopatia monoclonale di incerto significato,caro dottore sono confusa a causa dei dubbi insinuatimi dopo l'ultima visita ematologica, riporto qui di seguito i dati alterati delle analisi piu recenti
U-SODIO (NELLE 24 h) 282,88
S-IMMUNOGLOBULINEIgG 1621
S-CATENE LEGGERE KAPPA 502,0
S-RAPPORTO KAPPA /LAMBDA 4,48
ESAME MICROSCOPICO DEL SEDIMENTO ALCUNECELLULE BASSE VIE RARE EMAZIE
S-CATENE KAPPA FREE 23,86
S-RAPPORTO KAPPA/LAMBDA FREE 2,57
U-CATENE K 24 115,01
U-CATENE LAMBDA 24H 46,16
vorrei capire per quale motivo mi hanno prescritto una RMN grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ma i valori del protidogramma come componente monoclonale sono rimasti uguali ?
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 288XXX

grazie per avermi risposto. E' evidente che non sono competente a riguardo, dunque penso di aver inteso che lei faccia riferimento a quel diagramma dove c'è sempre scritto :persistenza di componenti monoclonali .GAMMA 21,9 e g/dl 1,64 ,questi i dati dell'elettroforesi delle sieroproteine con tecniche capillari datato il giorno 17 01 2013.
Nel grafico del 18 11 2012 GAMMA 22,5 e g/dl 1,69
nel grafico del 17 10 2011 GAMMA 23,5 .Grazie mille ancora. Ma vorrei capirci qualcosa in più,come andrà avanti e con quale prassi?? sono preoccupata.

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La situazione mi sembra stabile e la componente è minima ( 1.64 ), per cui continui a fare i controlli periodici ma senza allarmi. Riguardo la RMN credo si tratti di controllo preventivo
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 288XXX

SALVE E GRAZIE.COMUNQUE, L'EMATOLOGO ALL'INIZIO DI QUESTO PERCORSO, MI HA SPIEGATO CHE, QUALORA SI FOSSERO MODIFICATII VALORI INERENTI LE "CATENE FREE" (IN QUEL MOMENTO NELLA NORMA)...LA SITUAZIONE SAREBBE DIVENTATA UN TANTINO PIù "IMPEGNATIVA".MA QUESTE CATENE FREE COSA COMPORTANO E QUANDO SONO IMPORTANTI ,CON QUALI PROPORZIONI??FORSE SONO TROPPO CURIOSA?? UN SALUTO DI GRATITUDINE.

[#5] dopo  
Utente 288XXX

esito di una rmn rachide in toto e bacino:

Rettilineizzata la fisiologica lordosi cervicale.
canale vertebrale di ampiezza regolare
Segni di spondilosi con ipertrofia delle articolazioni interapofisarie nel tratto compreso tra L3 ed S1.
Lieve protrusione posteriore del disco di C5-C6
Ernia posteriore mediana del disco C6-C7.
Non evidenti segni di ernie ne protrusioni discali a carico del rachide dorsolombare
Anterolistesi di I° di L5 su S1 con pseudolussazione posteriore del disco intersomatico che appare assottigliato e degenerato.Il reperto è seconda verosimilmente lisi istmica bilaterale.
Alterazioni di segnale di significato osteocondrosico a carico delle limitanti contrapposte L5-S1.Presenza dialcuni piccoli angiomi privi di significato patologico a carico del soma di D5,D10, D11 e L3
Non evidenti lesioni ossee focali.
Non evidenti alterazioni segnale a carico del midollo in esame.
Regolare la morfologia del cono midollare.
RM BACINO
Non evidente versamento articolare
Segni lievi di coxoartrosi.
Regolare il segnale sacro iliache.
Non evidenti lesioni ossee focali a carico dei segmenti in esame.
Nella mia incompetenza totale sono un tantino allarmata di quanto sopra...boh che senso hanno questa terminologie,e in che modo posso fronteggiarne un preventivo trattamento: altri esami o ginnastica specifica..mi sono iscritta da poco in palestra ci sono esercizi o corsi specifici da effettuare??? grazie mille

[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le patologie a carico della colonna ed altri distretti ossei non hanno alcuna relazione con la gammopatia. Si rivolga ad un bravo ortopedico per la terapia più idonea. Sul fronte ematologico vedo una situazione stabile che necessita di periodici controlli come sta facendo
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 288XXX

La mia ematologa aveva espresso una eventuale possibilità del prelievo del midollo,ma non ho compreso se questo esame era in connessione con la risonanza e con l'esito di quest'ultima o ne prescindeva.Salve dottore la ringrazio per la sua disponibilità. La saluto e ancora grazie sinceramente

[#8] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La risonanza non è in relazione alla richiesta dell'ematologa
Un saluto

A. Baraldi

[#9] dopo  
Utente 288XXX

puo essere utile con i miei valori sottopormi anche al prelievo del midollo, lei che ne pensa?? l'ematologa lo ha ipotizzato quando io le ho chiesto cosa sarebbe successo una volta effettuata una risonanza.Lei mi ha spiegato ke necessitava di un quadro più completo della situazione,di conseguenza mi ha detto che avrebbe valutato il caso o meno di fare il prelievo del midollo.Ecco il motivo per cui ho associato le due cose.Dottore grazie per il fastidio che le sto arrecando,immagino ke per lei sia davvero difficile trovare il tempo da dedicare anche a noi utenti di questo forum,tra l'altro un ottimo investimento psicologico di sostegno,per chi come me nutre dei dubbi in merito alla propria salute...grazie di cuore