Utente 300XXX
Gentili Dott.,
avrei il mio caso da sottoporre:
E' da dicembre e' che soffro di una febbricola persistente che non supera mai i 37, 37,1 nelle ore classiche 18, 19, comunque decisamente "invalidante": mai al mattino ma verso il tardo pomeriggio mi sento caldo, faccia calda, orecchie calde...e misurandola il termometro segna 37 ovvero 37.1.
ho eseguito una infinita' di test, ovvero emocromo (piu' volte), mononucleosi, tbc, lexomaniosi, citomegalovirus, urine, gastroscopia, immunità', tiroide, rx torace, eco completa, controlli linfonodi, tac total body....sempre negativo ed nel corso di questi quattro\cinque mesi. L'unica cosa riscontrata e' una esofagite da reflusso secondo A nella scala Los Angeles che cmq non mi comporta alcun sintomo.
Il medico di base cosi' come alcuni specialisti contattati, ematologo, infettivologo dicono semplicemente stress: e' possibile ?!?!?
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Si è possibile che lo stress possa elevare di alcuni decimi la temperatura corporea.
Tenga poi conto che fino a 37,2 gradi non si parla di febbbre.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it