Utente 394XXX
Ho 18 anni e come da titolo da un mese ho un linfonodo laterocervicale (sinistra) ingrossato e un altro sotto alla mandibola (destra), caratteristiche: non dolenti, si riescono a spostare, forma allungata (evidenziata nella radiografia), tendono spesso a sgonfiarsi sopratutto quello al lato del collo e non sono mai stati arrossati. Il dottore di famiglia mi ha consigliato di fare analisi del sangue (Emocromocitometrico, Formula Leucocitaria, Morfologia, Piastrine, Glucosio(siero), Ferro(sideramia), Lettato Deidrogenasi, Ves, Streptococco, Antistreptolisina-O(TAS), Monotest, Anti Toxoplasma(IgG), Anti Toxoplasma(IgM), Citomegalovirus (IgG), Anti Citomegalovirus) e radiografia del collo.

I risultati della radiografia sono i seguenti:
Tiroide in sede, normale per morfologia e dimensioni, a margini regolari.
Dimensioni Lobo destro= 45.5x15x12mm Lobo sinistro=40x17x10mm
Ecostruttura giandolare omogenea, senza visibilità di formazioni nodulari. Trachea in asse. Regolari i rapporti co i grossi vasi del collo.
Ghiandole sottomandibolari e parotidee normali per morfovolumetria ed ecostruttura. Assenza di espansi, di litiasi e di ectasie duttali.
Evidenza di linfonodi "REATTIVI" lungo le catene latero-cervicali bilaterali, il maggiore a sinistra 11x3.5mm.

I risultati delle analisi del sangue (ritirati oggi) tutte nella norma tranne:
Globuli bianchi: 3.850/mmc MEDIA---> 4.000-9.000

e inoltre nelle analisi VES:
1°Ora 26mm
2°Ora 50mm
(1° e 2° ora non è evidenziato in grassetto nessuna anomalia)

invece nel Indice di Katz è evidenziata questa anomalia:
25,5 mm MEDIA---> uomo fino a 12.

Concludendo premetto che non ho avuto particolari sudorazioni notturne ma tutte le volte che mi sono svegliato sudato ho chiesto anche ai miei amici e familiari e anche loro avevano sentito caldo quella sera, nessun particolare prurito in tutto in corpo persistente e credo di non aver avuto nessun particolare dolore/stanchezza agli arti.
Sono molto preoccupato penso al peggio (linfoma o leucemia) e sinceramente non sto vivendo per nulla sereno, con questi dati alla mano cosa potrebbe essere? Io vorrei fare anche una visita ematologica e asportare il linfonodo per avere un accurata diagnosi, lei cosa mi sa dire a proposito e cosa mi cosiglia? Grazie di cuore in anticipo!



[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Ha fatto tutto. Le consiglio solo controllo clinico nel tempo (visita medica con medico curante). Stia tranquillo, non ha né segni né sintomi correlati a sindrome leucemica o linfomatosa.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 394XXX

La ringrazio infinitamente che mi ha risposto e vorrei farle qualche altra domanda, la prego di perdonarmi.
Effettivamente io non so se ho i sintomi o meno come ad esempio sembra che mi stanco prima, ora ho un mal di schiena e stamattina mi sono svegliato sudato (ma anche i miei hanno sentito caldo stanotte) a volte ho mal di gambe dopo aver camminato abbastanza, questi sono sintomi che possono essere tutto o niente per questo vorrei essere sicuro 100% giusto per stare totalmente sereno. Quindi la ringrazio del suo consiglio ma vorrei fare una visita ematologica e cercare di convincere il medico a farmi fare una biopsia del linfonodo. Secondo lei me la farà fare e sopratutto è rischiosa (può portare un eventuale nascita di tumori o altro? Mi perdoni per l'ignoranza nel settore.) Grazie ancora in anticipo.

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Giusta la visita ematologica, per la biopsia è opportuno che l'indicazione la dia il collega ematologo
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 394XXX

Gentile Dottore, ho prenotato la visita ematologica ma la volevo informare che mi sono accorto proprio ora che sulle analisi è evidenziata anche un anomalia per quanto riguarda gli anticorpi del citomegalovirus :
(sono 76.60 U./ml e risulterebbe negativo: Fino a 12.0 , Bordline: da 12.0-14.0 , Positivo: superiore a 14.0)
Quindi ciò vuol dire che ho avuto il citomegalovirus da poco giusto? Quindi potrebero essere spiegati i linfonodi ingrossati, le anomalie dei globuli bianchi ( sono 3.850 e dovrebbero essere tra i 4.000 ai 9.000) e le anomalie della VES( Indice di Katz 25,5 e dovrebbero essere ---> UOMO:fino a 12). Oppure i valori alti degli anticorpi del citomegalovirus sono alti perchè magari anni fa l'ho avuto e non c'entra nulla con il presente e gli attuali segni segni riscontrati? Attendo una sua risposta, come al solito la ringrazio in anticipo.

[#5] dopo  
Utente 394XXX

Dottore attendo ancora la vostra risposta, grazie in anticipo e mi perdoni.

[#6] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Anticorpi positivi sono IgG oppure igM?
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#7] dopo  
Utente 394XXX

C'è scritto:
Antic.anti CITOMEGALOVIRUS (IgG)
Metodo Elettrochemilumescenza
Risultato 76.60 U./ml (POSITIVO) Negativo: Fino a 12.0 , Bordline: da 12.0-14.0 , Positivo: superiore a 14.0

Antic.anti CITOMEGALOVIRUS (IgM)
Metodo Elettrochemilumescenza
Risultato 1.4 indice (NEGATIVO) Negativo: Fino a 18.0 , Bordline: da 18.0 a 22.0 , Positivo: Superiore a 22.0

Quindi ciò significa che posso averlo avuto anche anni fa? E può non essere, di conseguenza, collegato al ingrossamento dei linfonodi, le anomalie dei globuli bianchi ( sono 3.850 e dovrebbero essere tra i 4.000 ai 9.000) e le anomalie della VES( Indice di Katz 25,5 e dovrebbero essere ---> UOMO:fino a 12) ? In più proprio oggi mi sono accorto di avere un altro linfonodo tra la fossa clavicolare sinistra non tanto grande, non si vede ad occhio nudo ma si sente al tatto se affosso ancora di più la clavicola alzando la spalla ed è come gli altri che ho laterocervicali sotto al collo (a destra) e di lato al collo (a sinistra), non so se mi è uscito da poco, se l'ho sempre avuto o lo tendo da quando tengo gli altri e quindi è uno di quelli reattivi evidenziati dalla radiografia fratta, mi sto preoccupando perché so che li è un punto abbastanza serio. Attendo sue risposte. Grazie in anticipo.

[#8] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Esatto, trattasi di pregressa infezione, nulla a che vedere con lo stato attuale.
Vediamo cose le dice il collega che la VISITERA'.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#9] dopo  
Utente 394XXX

E per quanto riguarda il linfonodo sulla clavicola sinistra? Che ne pensa?

[#10] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sempre la visita medica che può dare indicazioni.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#11] dopo  
Utente 394XXX

Dottore ho fatto la visita ematologica e il dottore mi ha prescritto questo tipo di analisi da fare e alcuni da rifare:
Emocromo con formula,
Azotemia Creatininemia,
Glicemia,
Uricemia,
Bilirubina frazionale e totale,
AST-ALT,
Gamma-GT,
LDH,
TAS,
Temoo di Quick-APTT-fibrinogeno,
VES-PCR,
Vitamina B12-folati,
HCVAb,
HIV Ab,
Complesso TORCH (herpes simplex 1e2),
EBV Ab.

***
Le ricordo che dal precedente prelievo sono sorte le seguenti anomalie:
-Globuli bianchi: 3.850/mmc MEDIA---> 4.000-9.000 (con formula leucocitaria nella norma il %)

-VES:
1°Ora 26mm
2°Ora 50mm
(1° e 2° non è evidenziato in grassetto nessuna anomalia)

invece nel Indice di Katz è evidenziata questa anomalia:
25,5 mm MEDIA---> uomo fino a 12.

-Antic.anti CITOMEGALOVIRUS (IgG)
Metodo Elettrochemilumescenza
Risultato 76.60 U./ml (POSITIVO) Negativo: Fino a 12.0 , Bordline: da 12.0-14.0 , Positivo: superiore a 14.0
Antic.anti CITOMEGALOVIRUS (IgM)
Metodo Elettrochemilumescenza
Risultato 1.4 indice (NEGATIVO) Negativo: Fino a 18.0 , Bordline: da 18.0 a 22.0 , Positivo: Superiore a 22.0

-E il dottore ieri ha notato anche gli anticorpi STEPTOCOCCO ANTISTEPTOLISINA-O (TAS):
200 Ul/ml --->Fino a 200 (anche questo valore è alto o nella norma arrivato, appunto, fino al massimo di 200?)

***

E fare questi esami:
-Ecografia addome e pelvi
-Ecografia delle stazioni linfonodali
-Tampone faringeo (per ricerca di SEBEGA) / con visita Otorinolaringoiatria.

Successivamente tutti questi controlli fra 4-5 mesi fare :
DD:linfoadenopatie in corso di definizione diagnostica
- TIPPIZZAZIONE LINFONODIARIA (per la ricerca di Clone B, OT, Clone Monocitario "90.81.5") esame su segmento periferico di 8 ANTIGENI.



Ora le mie domande sono le seguenti:
- Visto che i miei linfonodi sono stabili non sono ne aumentati dopo 1-2 mesi ne sono regrediti (o forse un poco sopratutto la mattina quando mi sveglio spesso sembrano essere nettamente più piccoli), secondo lei si potrebbero già escludere cose preoccupanti come Linfomi e Leucemie? So che di solito in questi casi i linfonodi tendono a crescere e spesse volte anche velocemente, è vero?

- Il dottore non ha optato per la biopsia, che gli ho chiesto, perchè secondo lui sono troppo piccoli i linfonodi sia per un agoaspirato che per una biopsia ( il più grande evidenziato dalla radiografia laterocervicale 11x3.5mm di forma allungata e "reattivi" fatta un mese fa). Secondo lei sono piccoli per queste analisi che danno diagnosi precise sopratutto la biopsia?

-Secondo lei le analisi e gli esami che mi ha prescritto potranno dare un quadro generale della situazione e trovare una diagnosi? E di conseguenza se è una sciocchezza stare tranquilli?

- Per quale motivo secondo lei mi ha consigliato di fare la Tippizzazione fra 4-5 mesi? Mi ha parlato che a volte può capitare che malattie serie possono non dare subito segni come ad esempio ingrossamento esagerato di linfoni e quindi vuole vedere ed essere sicuro che fra 4-5 mesi stia effettivamente bene?

LA RINGRAZIO IN ANTICIPO PER LA RISPOSTA GENTILE DOTTORE E MI PERDONI SE MI SONO DIVULGATO COSI' TANTO MA HO PREFERITO DARLE UN QUADRO CHIARO.

[#12] dopo  
Utente 394XXX

Dottore attendo una vostra risposta grazie in anticipo

[#13] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
- Visto che i miei linfonodi sono stabili non sono ne aumentati dopo 1-2 mesi ne sono regrediti (o forse un poco sopratutto la mattina quando mi sveglio spesso sembrano essere nettamente più piccoli), secondo lei si potrebbero già escludere cose preoccupanti come Linfomi e Leucemie? So che di solito in questi casi i linfonodi tendono a crescere e spesse volte anche velocemente, è vero?
CERTO CHE SI. SE SI SONO RIDOTTI VUOL DIRE CHE NON SONO PATOLOGICI.

- Il dottore non ha optato per la biopsia, che gli ho chiesto, perchè secondo lui sono troppo piccoli i linfonodi sia per un agoaspirato che per una biopsia ( il più grande evidenziato dalla radiografia laterocervicale 11x3.5mm di forma allungata e "reattivi" fatta un mese fa). Secondo lei sono piccoli per queste analisi che danno diagnosi precise sopratutto la biopsia?

CONCORDO CON IL COLLEGA. INUTILE LA BIOPSIA

-Secondo lei le analisi e gli esami che mi ha prescritto potranno dare un quadro generale della situazione e trovare una diagnosi? E di conseguenza se è una sciocchezza stare tranquilli?
VEDIAMO GLI ESAMI RICHIESTI


- Per quale motivo secondo lei mi ha consigliato di fare la Tippizzazione fra 4-5 mesi? Mi ha parlato che a volte può capitare che malattie serie possono non dare subito segni come ad esempio ingrossamento esagerato di linfoni e quindi vuole vedere ed essere sicuro che fra 4-5 mesi stia effettivamente bene?
ASSOLUTAMENTE COSì


SALUTI
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#14] dopo  
Utente 394XXX

Dottore ho fatto ho fatto gli esami che mi ha indicato l'ematologo ( le indico solo i valori anomali che ho controllato io non essere nella norma, non sono evidenziati come nelle altre analisi fatti precedentemente non so se sono insignificanti o quest'altro studio non li evidenzia).
Per sapere tutti gli esami che ho fatto controlli la precedente risposta che ho dato.
Ecco i risultati anomali:

GAMMA GLUTMAIL TRANSFERASI
Metodo: enzimatico-ifcc 37°C = 13mU/mL Normali :15-60

FORMULA LEUCOCITARIA IN %
Neutrofili = 40% Normali:45-70
Esinofili=7% Normali:1-4
Basofili=0% Normali:0-1
Monociti=9% Normali:2-12
Linfociti=44% Normali:20-45
La formula leucocitaria è invertita o questi valori sono comunque non preoccupanti?

TEMPO DI PROTOMBINA
Tempo di protombina=13,3 Normale:11.5-13.0

TAMPONE FARINGEO
La semina del materiale, sul terreno A. Sangue, incubazione a 37C e successiva identificazione con test biochimici, ha evidenziato:
Sviluppo di STEPTOCOCCUS agalactiae (gruppo B di Lancefield).

Conferma di aver avuto in passato Rosolia, Citomegalovirus, Epstein Barr ( con presenza di anticorpi IgG)

Acido Folico siero
Metodo:chemiluminescenza=2,80 Normali:3-17

********************************************
Le voglio ricordare che nello scorso prelievo i globuli bianchi erano leggermente bassi :
-Globuli bianchi: 3.850/mmc MEDIA---> 4.000-9.000 (con formula leucocitaria nella norma il %)
Attualmente invece sono 4.9500, quindi sono tornati nella norma.
La VES era alta:
VES:
1°Ora 26mm
2°Ora 50mm
(1° e 2° non è evidenziato in grassetto nessuna anomalia)
invece nel Indice di Katz è evidenziata questa anomalia:
25,5 mm MEDIA---> uomo fino a 12.
Attualmente invece ves bassa:
VES:
Metodo:capillare Westergren= 5mm Normali: fino a 15.
*******************************************
Ecografia:
Tutti gli organi di dimensione nei limiti, Colecisti non completamente distesa,malgrado il paziente riferisca digiuno superiore alle cinque ore,a contenuto asonico.
Ecografia delle stazioni: presenza di alcuni linfonodi di aspetto reattivo, di cui il maggiore , a sede ascellare destra, misura 11,5 mm di DL.

Dottore ecco tutti i risultati degli esami, cosa ne pensa?

-Il responsabile dei miei linfonodi fissi di dimensione ormai da 3 mesi non superiori a 11,5 mm, è lo steptococco ? Posso stare tranquillo?

-Mi preoccupa la formula leucocitaria, cosa ne pensa dei valori anomali?

Grazie in anticipo della sua risposta.






[#15] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nulla di preoccupante. E' verosimile che la causa di tutte queste piccole variazioni agli esami sia l'infezione. Utile la terapia antibiotica eradicante su guida dell'antibiogramma.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#16] dopo  
Utente 394XXX

Dottore lei è gentilissimo grazie, volevo chiederle se è possibile iniziare la terapia di antibiotici dopo il giorno 1 Aprile (perchè ho una grastroscopia il giorno 1, ho avuto un piccola ulcera esofagea e devo controllarla) o è giusto iniziarla già e rimandare la gastroscopia? Visto che non so da quanto tempo ho questa infezione da STEPTOCOCCUS agalactiae (gruppo B di Lancefield) , i linfonodi ingrossati li ho scoperti il giorno 5 Gennaio, ho letto che nei bambini e negli anziani può portare meningite o altre cose, io ho 18 anni devo preoccuparmi? Ma poi in che modo lo stepotococco si tramuta in meningite?
Grazie mille in anticipo attendo sue risposte.

[#17] dopo  
Utente 394XXX

Dottore ho iniziato la cura di antibiotici per lo streptococco da 5 giorni e il 19 ritornerò dal ematologo, i linfonodi ormai sono fissi sempre intorno a quelle dimensioni 11.5 mm massimo ,non sono aumentati ne regrediti da quando mi sono accorto il 5 Gennaio della loro comparsa, sinceramente non li sto controllando tutti giorni, perchè come ho detto sono fissi, anche ora....
Avrei alcune domande:
-Spesso mi sento stanco, non esageratamente ma si sente un po di stanchezza alle gambe (anche se sto a casa tutta la giornata) rispetto a prima che mi accorgevo dei linfonodi ovvero prima del 5 gennaio, sopratutto verso la sera, è normale? O dovrei preoccuparmi? (L'ematologo mi ha detto che se mi sarei sentito stanco è per un calo di vitamine causato dallo streptococco, è così?)
-Nei messaggi precedenti può vedere i vari risultati delle analisi ed esami. (Ho ancora paura di avere qualche linfoma o leucemia ancora non diagnosticato è possibile?)
-Qualche volta ho anche sudorazioni notturne ma non esagerate da bagnare anche il lenzuolo, (spesso ho notato che quando sogno mi sveglio sudato, ho letto su internet che potrebbe essere legato a questa la sudorazione notturna, è vero?)
-Controllando i risultati ambigui degli esami dovrei preoccuparmi per le mie paure di malattie gravi?:
*TAS, VES, normale

*FORMULA LEUCOCITARIA IN %
Neutrofili = 40% Normali:45-70******
Esinofili=7% Normali:1-4*******
Basofili=0% Normali:0-1
Monociti=9% Normali:2-12
Linfociti=44% Normali:20-45******

*TEMPO DI PROTOMBINA
Tempo di protombina=13,3 Normale:11.5-13.0

*GAMMA GLUTMAIL TRANSFERASI
Metodo: enzimatico-ifcc 37°C = 13mU/mL Normali :15-60

*Acido Folico siero
Metodo:chemiluminescenza=2,80 Normali:3-17

GRAZIE IN ANTICIPO DOTTORE.

[#18] dopo  
Utente 394XXX

Dottore, da due giorni ho terminato la cura di antibiotici (zimox amoxicillina), ma la stanchezza alle gambe ancora non è passata si fa sentire sopratutto verso il tardo pomeriggio fino la sera. Ho paura di avere qualcosa di preoccupante, leggendo i vecchi post (linfonodi ingrossarti dal 5 di Gennaio ecc) cosa ne pensa lei? Devo preoccuparmi? Ho già fatto tutti gli esami del sangue , ecografia stazioni linfonodali e ecografia organi del torace da come può leggere nei vecchi post, per la tipizzazione devo aspettare giugno/luglio e intanto ho davvero paura e non so a cosa pensare...

[#19] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Credo che ha fatto un bel po' di esami. Provi a parlarne un po' con il medico di famiglia, casomai la visita ed in questo modo cerca di inquadrare il problema.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!