Utente
Salve, sono una ragazza di vent'anni e vi scrivo perché, da oltre 2 mesi, ho dei linfonodi non doloranti ingrossati su collo, ascelle ed inguine.
In concomitanza alla loro scoperta ho avvertito anche un forte prurito, non so se possa essere correlato soprattutto dopo la doccia calda.
Inoltre diverse sere mi sono svegliata o mi hanno svegliato in un bagno di sudore, facendo spesso incubi mi è capitato di sudare, ma mai da bagnare lenzuola e coprimaterasso.
Ho subito pensato fosse una reazione allergica, così mi sono recata dal mio medico il quale mi ha prescritto diversi esami del sangue ed eco.
L'emocromo era praticamente perfetto, non è risultata nessuna allergia né positività ad alcun virus se non, appunto, al monotest rapido il quale è risultato "debolmente negativo".
L'ecografia ha riscontrato diversi linfonodi reattivi, di cui il più grande è quello ascellare di 2. 2 cm.
Mi hanno detto che può trattarsi di monucleosi pregressa, tuttavia ad oggi non mi sento meglio, sento dolori articolari soprattutto a spalle e schiena, ed il linfondo ascellare sembra essersi ingrossato ulteriormente.
Dovrei accantonare tutto o fare ulteriori accertamenti?

Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Angelo Carella

24% attività
20% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Carissima
Alla luce dei suoi dati clinici sarebbe importante una valutazione clinica molto rigorosa e,se del caso,asportare il linfonodo nel dubbio(i suoi linfonodi non sono dolenti e doloranti!!) e vi è una sintomatologia clinica che merita attenta valutazione
Cari saluti
Amcarella
Dr. Angelo Carella

[#2] dopo  
Utente
Grazie della gentilissima risposta. Ho un piccolo dubbio per quanto riguarda la reattività dei linfonodi riscontrata nell'ecografia, questa indica sempre e solo un processo infiammatorio o potrebbe celare altro ancora?

[#3]  
Dr. Angelo Carella

24% attività
20% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Generalmente una risposta a virus e batteri ma in casi dubbi bisogna fare una attenta valutazione clinica e comunque fare la biopsia...ma non conosco il suo caso .
Amcatella
Dr. Angelo Carella

[#4] dopo  
Utente
Buon pomeriggio, ho fatto verificare l'ecografia al medico (a distanza) il quale mi ha detto di stare tranquilla, se ci fosse stata una grave causa sarebbe risultato dall'esame. Lei concorda?

Intanto mi è spuntata un'altra pallina all'attaccatura dell'orecchio destro, grande quanto un pisello ma dura come una biglia. Decisamente non un brufolo, suppongo sia un altro linfonodo

[#5]  
Dr. Angelo Carella

24% attività
20% attualità
12% socialità
GENOVA (GE)
MILANO (MI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2016
Dopo l'ecografia starei tranquilla.
Le ripeto se vuole essere totalmente tranquilla faccia la biopsia ma francamente mi sembrerebbe eccessivo
Cari saluti
Amcarella
Dr. Angelo Carella