Utente 837XXX
Buongiorno, ho 39 anni, dagli ultimi esami del sangue è risultata una lieve anemia, il medico mi ha consigliato ferrograd, mezza pastiglia al giorno.
In farmacia mi hanno consigliato di non dividerla essendo a rilasio prolungato perchè dividendola l'assorbimento è troppo veloce e così ne ho presa una intera.
Già il giorno dopo l'assunzione ho notato le feci di color verde scuro/nero, vorrei sapere se è normale e poi se mi consiglia di rompere comunque la pastiglia o di prenderne una intera. Grazie

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
Le feci nere sono normali.

La compressa, dice bene il farmacista, non va divisa perche' non e' una banale compresa ma un sistema a rilascio controllato e graduale.

[#2] dopo  
Utente 837XXX

Gentile dottore, i miei valori relativi all'anameia sono:
globuli rossi 4.50
emoglobina 13.8
ematocrito 41.9

il resto sono nella norma
Vorrei cortesemente un Suo parere perchè ho notato che negli ultimi anni anche se di poco superiori ho comunque sempre avuto questi valori, la cosa strana è che poco prima ce lo scorso marzo venissi operato di appendicite (venivo da 3 mesi di dieta e antibiotci vari) i valori erano leggermente migliori mentre ora che ho fatto gli esami del sangue dopo 10 giorni di buona alientazione in vacanza al mare i valori sono leggermente peggiorati.
Vorrei chiederle se posso sospendere ferrograd (che succede se non curo l'anemia?)dato che mi da un po di mal di stomaco e magari se mi può consigliare un altro integratore con magari meno ferro ma anche acido folico e vitamina B12 che ho letto essere tutti minerali necessari ai globuli rossi.
Dimenticavo di dirLe che ho la pressione arteriosa bassa in questo periodo, 63/112 e non so se c'è correlazione ma ho dolori ai nervi/tendini delle mani e un po anche dei piedi.
Grazie per l'attenzione

[#3] dopo  
Utente 837XXX

Gentilmente e faccio un'ulteriore ultima domanda, ho notato che negli ultimi anni ho avuto all'incirca i medesimi livelli di gobuli rossi, il mio medico mi ha dato del ferro per compensare questa anemia, ma solo oggi ho visto che in gennaio feci gli eami e il ferro risultava: ferritina 241 quindi direi ottimo nonostante venissi da una lunga malattia con dieta in bianco.
Come mai ora che vengo da una vacanza al mare dove ho mangiato tanto e bene i valori non sono un po risaliti? devo preoccuparmi? se la cusa di questa anemia non è il ferro, che può essere? oppure può essere un'anemia congenita, intendo che sono così dalla nascita senza patologia?

Grazie