Utente 481XXX
gentili dottori.innanzittutto grazie in anticipo della vostra attenzione, spero rispondiate per darmi un idea del mio problema.sono un ragazzo di 22 anni.. da qualche mese non sto bene, mi sento sempre fiacco, debole, svogliato e a momenti come se avessi la febbre, ma questa è sempre a 36. inoltre ho sempre un leggero ma continuo dolore al fianco destro. in passato ho anche sofferto di forti mal di testa per cui mi sono sottoposto a visita neurologica e tac cranio senza contrasto risultate nella norma. al momento presento i seguenti sintomi: leggero dolore al fianco destro non ben localizzto, a volte dietro all'altezza del rene, a volte davanti all'alteza della pendice, debolezza, stanchezza. ho apetito e sono regolare di corpo, non ho dimagrito, provo un leggero fastidio alla luce forte e al monitor del pc ke prima non avevo... ho eseguito i seguenti esami: emocromo, ecografia completa addome superiore e inferiore, visita chirurgica, elettroforesi delle sieroproteine, bilirubina, glicemia,ast/got, alt/gpt, esame urine. tutti questi esami erano nella norma. a questo punto il medico, vista la negatività delle indagini eseguite, ha sollevato lo stress come possibile causa di tutti i miei sintomi. ma io non molto convinto della sua diagnosi e affetto da una marcata sonnolenza e debolezza (oltre al dolore) ho preteso ulteriori esami e così ho effettuato un esame del sangue per la tiroide, visto ke ho anke un gozzo molto pronunciato. il risultato è il seguente:
TSH: 1.57 in un range di 0.49-4.67
FT4 0.94 --- 0.71-1.85
FT3 2.73 --- 1.45-3.48
ANTI-MICROSOMI TIROIDEI 0.9 --- 0.0 - 12
ANTI-TIREOGLOBULINA 159 --- 0.0 --- 35

ho notato subito un unico valore molto alto mentre gli altri sono nel range. sicuramente andrò presto dal mio medico e se necessario mi sottoporrò ad altri accertamenti come ecografie ecc. ma intanto sono curioso di sapere quali sono le cause che possono aver alterato questo valore e se può esserci una relazione con gli altri sintomi soprariportati. grazie in anticipo a tutti.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
La sua tiroide funziona regolarmente, e non e' casa dei sintomi da lei riportati. Tuttavia e' il caso di fare un'ecografia tiroidea, in quanto, come evidenziato dall'incremento lieve degli anticorpi antitireoglobulina, potrebbe esserci una tiroidite autimmune, che oggi non costituisce un problema, ma un domani potrebbe determinare alterazioni funzionali, e allora, necessiterebbe, di una terapia. Si rivolga comunque ad un endocrinologo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 481XXX

grazie.