Utente 320XXX

Gentili endocrinologi vorrei il vostro parere in merito alla terapia che mi è stata consigliata dall'endocrinologo a cui ho sottoposto i seguenti referti.

Ecografia:

"Tiroide in sede leggermente aumentata di volume a struttura disomogenea per la presenza di piccoli noduli ipoecogeni con diametro compreso tra 3 e 6 mm. Non evidenti linfoadenomegalie."

Analisi del sangue:

TSH: 3,843

T3 LIBERO : 2,81

T4 LIBERO: 12,04

ANTICORPI ANTI TPO: <28

ANTICORPI ANTI- TIREO GLOBULINA : <15

CALCITONINA: 1,05

TIREOGLOBULINA: 7,1

Ab Antinucleo ANA : positivi titolo 1:80 pattern granulare

Ab anti ENA: ASSENTI

Ab Anti muscolo liscio : NEGATIVI

Dato il valore elevato del TSH, la presenza di noduli, e di alcuni sintomi riconducibili all'ipotirodismo subclinico: affaticabilità, stanchezza, aumento di peso ecc. l'endocrinologo mi ha consigliato di assumere EUTIROX 50 almeno per alcuni mesi per abbassare il TSH e aiutarmi a dimagrire e controllare la crescita dei noduli.

Volendomi informare su questa terapia ho cercato qualche informazioni e ho letto che quando il TSH <10 in realtà non si dovrebbe intervenire, e che assumere eutirox potrebbe impigrire ancora di più la mia tiroide e dovrei prenderlo poi a vita.

Sono un pò confusa e spaventata, cosa devo fare? Cambiare endocrinologo o seguire questa terapia?

Ringrazio chi vorrà prestare attenzione alla mia richiesta.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
I parametri non mi sembrano alterati.
Anche in considerazione della normalita' del profilo anticorpale, non comprendo il motivo della terapia con la Tiroxina.
In caso di ipotiroidismo subclinico, le linee guida, effettivamente suggeriscono, ma non impongono, di attendere valori di TSH uguali o superiori a 10, prima di iniziare la terapia con la Tiroxina, lasciando peraltro al singolo medico, la possibilita' di decidere caso per caso, per valori inferiori.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente 320XXX

La ringrazio per la sua risposta..

Ho dimenticato di aggiungere che nel 2009 i mie valori erano questi:


T3 (MET. EIA) 3,96 (VALORI DI RIFERIMENTO 2,4-6,8)


T4 (MET EIA) 0.94 (VALORI DI RIFERIMENTO 0,58-1,64)


TSH 2,48 (VALORI DI RIFERIMENTO 0,34 - 5,60)

Mentre quelle più recenti sono:

TSH 3,843 ( CHEMILUMINESCENZA VALORI DI RIFERIMENTO 0,4- 4.00)
T3 2,81 ( 2,0-4,9)
T4 12,04 (7-17)

Può essere che la terapia sia stata decisa perchè rispetto ai precedenti risultati si nota un aumento del TSH e quindi una tendenza all'ipotiroidismo seppure ancora subclinico?
Sto cercando di capire se attenermi alle indicazioni o se non posso fidarmi del medico che mi ha prescritto questa terapia. Come pazienti non abbiamo molti elementi in nostro possesso se non il buon senso,quindi ci si fida mediamente delle prescrizioni mediche. Attualmente io non so se mi è stata prescritta una terapia che va contro il mio stesso interesse, e ringraziando voi che fornite un servizio veramente utile a noi utenti vi chiedo di aiutarmi a capire.. Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Con i limiti di una valutazione a distanza, in linea generale, quando mi trovo di fronte un paziente con parametri simili ai suoi, ancor di piu' se le nodularita' sono di minime dimensioni, personalmente mi limito a un periodico controllo.
Un altro consulto, potrebbe forse aiutarla a chiarirle le idee.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#4] dopo  
Dr. Fausto Ferrini

24% attività
4% attualità
12% socialità
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)
PESCARA (PE)
PESARO (PU)
RICCIONE (RN)
JESI (AN)
CIVITANOVA MARCHE (MC)
ANCONA (AN)
SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP)
TERAMO (TE)
FERMO (FM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2012
Salve concordo pienamente con il collega Endocrinologo che le ha già risposto .Con un TSH come il suo e con nessun movimento anticorpale non vedo la necessita di un trattamento con Eutirox.
sospenda il trattamento e controlli ecograficamente la sua tiroide annualmente,
Con i miei cordiali saluti,Fausto Ferrini
Dr. Fausto Ferrini
Specialista in Endocrinologia
Perfezionato in Andrologia
Master in Sessuologia Clinica

[#5] dopo  
Utente 320XXX

Vi ringrazio veramente tanto, è stato davvero utile a chiarirmi le idee questo confronto.

Esistono dei metodi naturali che posso utilizzare per aiutare la tiroide a lavorare meglio, a parte l'utilizzo del sale iodato (cosa che prima non facevo ) ?