Utente 371XXX
Buonasera, ho 34 anni e ho la sindrome di Hashimoto sempre tenuta sotto controllo. L'origine é ereditaria. Non assumo farmaci poiché i valori ormonali sono stati sempre nella norma.
Da poco ho deciso di avere un bimbo e ho fatto gli ultimi esami agli inizi di dicembre con questi valori:
TSH 4.22
FT3 3.0
FT4 9,5
ANTICORPI 873 é la prima volta cosí alti.
Ultima Ecografia fatta a novembre 13 presentava tiroide regolare sia per dimensioni che morfologia. Disomogeneità diffusa.... Tiroidite di grado lieve.
La Mia ginecologa mi ha detto che.non incide sul concepimento ma bisogna tenere sotto controllo i valori una volta incinta ed eventualmente assumere l'eutirox per controllare gli ormoni.
Scrivo per avere il parere di un altro medico in merito e per stare più tranquilla.
Grazie mille

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
presumendo che per anticorpi lei indichi gli anti TPO, è evidente che è in atto una riacutizzazione dell'attacco autoimmunitario alla tiroide.
Ciò provoca una distruzione immunomediata del parenchima con immissione in circolo di ormoni, tanto che ta sua FT4 è completamente fuori range.
Ed è anche strano che non avverta sintomi.
Come è strano che il TSH non sia soppresso.
Presumo che Ella attualmente non assuma Eutirox.

La tiroidite linfocitaria non incide sostanzialmente sul concepimento, ma faccio ahimè fatica a capire come la ginecologa voglia tenere sotto controllo gli ormoni tiroidei somministrandone un supplemento con l'Eutirox. Ciò sarebbe valido ragionamento se nel frattempo la sua tiroide andasse incontro a fibrosi e lei divenisse ipotiroidea, non allo stato attuale.
Io le consiglio di effettuare un dosaggio adesso del TSH e dell'FT4 associato a quello degli anticorpi anti TPO ed anti TG.
Inoltre di grande utilità potrebbe rivelarsi la valutazione ecografica della tiroide integrata con un ecocolordoppler della ghiandola.

Se vuole mi tenga pure al corrente.

Con simpatia.

[#2] dopo  
Utente 371XXX

Buonasera, grazie per la risposta ma forse non ho scritto i valori correttamente, o meglio ho omesso i parametri che magari possono essere diversi a seconda dei laboratori.

valore tsh. 4.22. MicroU/mL Range 0,25 - 4.50
Valore ft3. 3.0 pg/ml. Range 2.0 - 4.0
Valore ft4. 9.5 pg/ml. Range 7.0 - 17.0
Anticorpi anti Tp 873 U/mL < 12
Da quello che vedo il valore del ft4 rientra nel range, giusto?

La ginecologa per evitare il peggio mi ha detto che se dovessi rimanere incinta di controllare subito i valori ed eventualmente intervenire con eutirox per non far alzare troppo il tsh dato che siamo giá al limite.
Non ho nessun sintomo, non assumo farmaci e ho un ciclo mestruale regolare.
Ad ogni modo ho seguito il suo consiglio e settimana prossima rifarò l'eco alla tiroide e di nuovo esami del sangue.
Attendo un suo gentile riscontro.
Grazie per la pazienza.





[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cara Signora,
ora tutto torna.
E' sempre necessario inserire i valori di riferimento, perchè specie in caso di esami che possono essere effettuati con metologigie diverse, (EIA o RIA) e quelli tiroidei rietrano tra questi, non avere un termine di paragone crea prevedibili confusioni.

Lei sembrava in ipertiroidismo. Alla luce dei valori di riferimento del suo laboratorio è in un stato di perfetto compenso tiroideo.

Concordo con la Collega ginecologa che se la gravidanza, come a volte succede, dovesse determinare una eccessiva stimolazione funzionale della tiroide, con aumento eccessivo del TSH, una opportuna integrazione di Eutirox sarà senz'altro indicata.

Resta il consiglio di rifare gli esami e l'eco della tiroide con Colordoppler per valutare la situazione attuale.

E' sempre un piacere per un medico confrontarsi con pazienti corretti come lei.
Resto a disposizione.
Cordiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Gentile utente
stando anche alle indicazioni di diverse Societa' Scientifiche Endocrinologiche, in casi simili, sarebbe preferibile, iniziare la ricerca di una gravidanza, facendo in modo di mantenere il TSH tra 0,5 e 1,5, questo al fine di non incrementare il rischio di abortivita' associato alla tiroidite autoimmune.
Le stesse Societa', peraltro, suggeriscono di mantenere durante le fasi della gravidanza, il valore del TSH tra 0.5 e 2.5 per il primo trimestre e tra 0.5 e 3.3 per il secondo e il terzo.
A tal fine, sarebbe quindi opportuno che consultasse anche un endocrinologo, che possa valutare l'eventuale correzione di quello che oggi appare essere un ipotiroidismo subclinico, ossia TSH leggermente aumentato, questo infatti non dovrebbe superare i 3.5, e ormoni tiroidei nella norma.
Tutto cio' per iniziare con maggiore tranquillita' il percorso che si appresta a intraprendere.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#5] dopo  
Utente 371XXX

Buogiorno,
grazie per i vostri pareri e indicazioni.
Settimana prossima farò tutti gli esami in modo da evitare il peggio, come il suo ultimo consiglio.

A presto!

[#6] dopo  
Utente 371XXX

Buongiorno,
dopo aver rifatto esami del sangue ed ecografia, ho effettuato una visita al reparto endocrinologia all' Ospedale S. Orsola.
L'esito è stato il seguente, sempre in vista di una possibile gravidanza:
Eutirox da 50gr e ripetere esami del sangue e esame Celiachia per Luglio. Se nel frattempo dovessi rimanere incinta, visita immediata per regolare il tsh.
(I valori sono rimasti abbastanza coerenti, ed ecografia che presenta la tiroidite ma senza noduli).
Poi mi consigliano un integratore "Tiroxil", ma su quest'ultimo, a parte il prezzo sono un pò scettica. Anche perchè assumo Evita donna con acido folico ecc ecc...
Attendo un Vostro gentile parere in merito.
Grazie

[#7] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Sono in sostanziale sintonia con i suggerimenti di chi l'ha visitata che sostanzialmente confermato quanto Le avevo segnalato in precedenza.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#8] dopo  
Utente 371XXX

Infatti grazie alla sua segnalazione mi sono decisa ad andare da un endocrinologo, per iniziare al meglio e quanto prima(spero) il percorso della gravidanza.
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
In bocca al lupo.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino