Utente
Gentili dottori, dopo una diagnosi di tiroidite di Hashimoto, ho intrapreso la terapia con tirosint da circa 10 anni (dosaggio 50-75 mcg a giorni alterni).
Nel dosaggio di ottobre 2019 sono emerse variazioni significative del TSH (TSH 8, 46 FT3 2, 93 fT4 1, 28).
Mi è Stata Dunque prescritta una terapia combinata T3-T4 (tirosint 75 mcg + liotir 8 gocce/die) che ho seguito fino a gennaio portando il TSH a valori di circa 3, 1.
Alla sospensione del liotir (febbraio) sono aumentata molto di peso e nel controllo di giugno il TSH è risalito a 5, 4.
Il medico di base mi ha prescritto tirosint 100 per 5 giorni e 75 i restanti due Gg.
Solitamente invece ero abituata a variazioni
Di dosaggio a giorni alterni.
Si può considerare un valido approccio?

[#1]  
Dr. Dario Genovesi

24% attività
16% attualità
12% socialità
PISA (PI)
LIVORNO (LI)
SERAVEZZA (LU)
VIAREGGIO (LU)
MONTOPOLI IN VAL D'ARNO (PI)
CAPANNOLI (PI)
PONSACCO (PI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2018
Buonasera, in corso di terapia sostitutiva con levotiroxina quello che conta è la dose media settimanale e non quella del singolo giorno, ovviamente evitando lunghi periodi di sospensione della terapia.
In considerazione del livello di TSH di giugno direi che era appropriato aumentare la posologia e concordo con quanto indicato dal collega.
Mi permetto di consigliarle di effettuare una verifica del TSH dopo circa 6 settimane dalla variazione terapeutica.
Cordiali saluti
Dott Dario Genovesi