x

x

Feci liquide persistenti

Salve, sono una ragazza di 23 anni, da più di un mese evacuo feci liquide con frequenza 1-2 volte al gg senza la presenza di altro sintomo quale: gonfiore addominale, strizzoni, bruciore...
La mia alimentazione è equilibrata e varia, cerco di evitare cibi troppo grassi e dolciumi.
Sono affetta da H.P non ancora eradicato, per cui ho già effettuato il test per la celiachia, che risulta negativo.
Circa 20 gg fa mi sono rivolta al mio medico di famiglia, il quale mi ha prescritto un esame delle feci Salmonella, Shigella, Campylobacter, che risulta negativo e una cura con un disinfettante intestinale in compresse, da assumere mattina e sera per circa una settimana, di cui non ricordo il nome.
I sintomi non sono scomparsi, il medico sostiene che non sia niente di grave e mi ha prescritto degli adsorbenti intestinali (NODIA OS 3g 30bustine tre al dì x 5 poi matt e sera) ed ENTEROGERMINA 10fl, che ancora devo assumere.
La mie domande sono:
- eliminare i sintomi senza individuare la causa in questi casi è la scelta più opportuna?
- è possibile che si tratti di colite?
- le feci liquide possono essere correlate alla presenza di HP?
- prima di avere questi sintomi pesavo circa 52 Kg (sono alta 1,65 m) e adesso sono 48 Kg, mi sento molto debole, non ho appetito e quando faccio sport mi capita spesso di avere nausea e giramenti di testa. Oltre a sforzarmi di mangiare di più c'è qualcos'altro che posso fare per riacquistare peso e tornare a stare bene? Vi ringrazio in anticipo e aspetto risposte.
[#1]
Dr. Ettore Vallarino Gastroenterologo 587 19
Gentile Signora, essendo trascorso ormai oltre un mese, ed avendo avuto un significativo calo ponderale, sarebbe certamente consigliabile una visita gastroenterologica e l'eventuale esecuzione di accertamenti più approfonditi. Cordiali saluti

https://www.medicitalia.it/ettorevallarino

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio