Utente 480XXX
Buongiorno,
mi chiamo Enrico, ho 41 anni, 82 Kg per 1,85 di altezza.

Da qualche anno credo di avere qualche problema al colon discendente (il tratto verticale che sta alla mia sinistra) nel senso che, dopo aver mangiato, inizio ad avvertire dolori, senso di pesantezza (a volte anche bruciore) in tale zona e dopo circa venti minuti inizio a riempirmi di gas, tutto localizzato nel colon, provocandomi meteorismo e conseguente fastidiosa flatulenza.
Questo avviene dopo qualsiasi cosa io abbia mangiato e la digestione dura molte ore.
Se massaggio il colon con la mano, il dolore diminuisce.
Tra l’altro, non capisco come sia possibile che, con il cibo ancora nello stomaco, mi si formi subito gas nel colon? (forse sono succhi gastrici prodotti prima di mangiare che finiscono direttamente nel colon?)
Trovo sollievo solamente dopo essere andato di corpo, il che fortunatamente avviene regolarmente tutti i giorni alla stessa ora del mattino in modo normale (niente diarrea).
Devo però metterVi al corrente di alcune mie brutte abitudini alimentari.
Innanzi tutto, da circa 15 anni, ceno molto tardi (intorno alle 22) dopodichè vado subito a dormire.
Di notte, avendo ovviamente la pancia piena, mi alzo spesso a bere acqua.
Al mattino mi sveglio con la digestione non ancora completata, infatti mi devo sforzare per fare colazione.
Durante il giorno, provo il bisogno quasi psicologico di depurarmi bevendo molta acqua, fino a 5 litri (potomania?), di conseguenza vado spesso al bagno.
Il mio lavoro è sedentario e trascorro 9 ore al giorno di fronte al computer.
Non soffro di acidità allo stomaco.
La mia dieta è varia ma priva di carne rossa.
Mai barbeque o carne alla brace (so che appunto fa male al colon).
Sono donatore Avis ma attualmente sospeso per carenza di ferro.
Molto spesso provo una sensazione di stanchezza fisica, pur rimanendo
seduto tutto il giorno.

Ma, l’abitudine credo più grave è la seguente: da circa 15 anni, tutte le sere al ritorno a casa dopo il lavoro, prima di cena (sottolineo, prima di cena) mi piace rilassarmi bevendo fino a 2 litri di birra, per me è un aperitivo: dopodichè faccio cena.

Non so se sia stata la birra a rovinarmi il colon o il fatto di andare a dormire con la pancia piena.

Comunque, da qualche settimana ho abolito la birra e ceno almeno due ore prima di andare a letto (a volte salto anche la cena per sentirmi più leggero e far riposare l’intestino per molti anni tartassato!).
Nonostante ciò, continuano i problemi al colon (dolori e meteorismo) il
che mi preoccupa e sto pensando di sottopormi alla colon-scopia.
Dopo aver visto su internet alcune foto di pazienti affetti di cancro al colon e sottoposti a colonstomia (orribile!!), vivo nel terrore di fare la stessa fine!

Oltre al fattore alimentazione, devo metterVi al corrente che il lavoro
che sto svolgendo negli ultimi anni, mi arreca molto stress psicologico a cominciare dalle ore di coda che tutti i giorni passo in autostrada.

Per finire, aggiungo che anche mio padre ha sempre sofferto di colite ed ha subito un intervento per asportazione di polipi benigni (a differenza di me, lui però non ha mai bevuto birra e ha sempre avuto corrette abitudini alimentari).

Qualche mese fa, il mio medico mi ha prescritto l'esame "sangue occulto nelle feci": esito negativo (niente sangue).

Grazie per i consigli che vorreTe darmi.
Cordiali saluti
Enrico

[#1] dopo  
Prof. Massimo Massari

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gent.le Utente
per ciò che riferisce ritengo di poterle tranquillamente dire che il suo egime alimentare è da considerarsi assolutamente "inidoneo" per quello che si definisce una "sana alimentazione"; se si bevono fino a 2 litri di birra la sera prima di cena, non si assumono adeguati quantitativi giornalieri di proteine (dieta priva di carne), si bevono fino a 5 litri di acqua al giorno (potomania o "diabete"!!!) non credo ci si possa stupire se il proprio apparato digerente "si ribella"
ritengo necessario consigliarle di consultare con un nutrizionista, che sicuramente le darà approfondite informazioni su ciò di cui lei ha bisogno.
auguri
dr. massimo massari
Prof.Massimo Massari
www.massimomassari.it

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Gentile Dott. Massari,
La ringrazio per la risposta.
Deduco quindi che devo dare priorità ad un consulto con un Medico Nutrizionista e pertanto non è il caso di eseguire subito una colonscopia?
Comunque, da quando ho smesso di bere birra e ceno presto, sto dimagrendo e lo stomaco si sta sgonfiando a vista d'occhio.
(confesso però che la sera la birra mi manca...!)

Grazie e cordiali saluti.
Enrico