Utente 220XXX
Salve, oggi ho ritirato le analisi dei rx all'esofago con contrasto, rx stomaco e duodeno.
Questa è la diagnosi:
Regolare canalizzazione dell'esofago, che non mostra alterazioni paretiali organiche in atto. Stomaco in sede. di regolare morfologia, con peristalsi valida. Rilievo plicare gastrico conservato. Piloro pervio. Bulbo duodenale ben distendibile, con lieve ispessimento del disegno mucoso. Nella norma la "C" duodenale.

A questo punto vorrei capire di più cosa vuol dire piloro pervio e se è grave il lieve ispessimento del disegno mucoso.
Grazie anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica



Si tratta di definizioni radilogiche: il piloro è pervio è un aspetto di normalità (perchè normalmente è pervio...) e il lieve ispessimento mucoso del duodeno potrebbe starci con delle pliche lievemente aumentate di spessore, ma senza significato patologico.

In pratica, un referto di normalità.

Bisogna, comunque, valutare la sintomatologia in quanto si possono ugualmente avere dei sintomi con quadro radiologico nella norma.


Cordiallmente



Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile signore,
"pervio" significa praticabile, accessibile. Vuol dire che non vi sono ostacoli al passaggio attraverso il piloro. Piloro pervio è una condizione di assoluta normalità.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#3] dopo  
Utente 220XXX

Grazie per la velocità nel rispondermi. In verità ho fatto queste analisi solo per escludere l'ernia iatale. Sto facendo una serie di accertamenti
per escludere qualsiasi patologia che possa ricondurre ad alcuni miei sintomi come senso di sbandamento, tachicardia e ansia. Avevo letto, tra le pagine di internet che anche l'ernia iatale poteva ricondurre a questi sintomi. Le vorrei porre anche un'altra domanda. Il bario che ho bevuto durante la radiografia viene normalemnte espulso per via fecale? Glielo chiedo perchè ho notato che dopo le analisi le feci appaiono molto più molli e più chiare.

Grazie ancora

[#4] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La conformazione delle feci, come riferisce, è data dall'eliminazione del bario.


Saluti


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it