Utente 251XXX
Salve,
espongo di seguito il mio problema cercando di essere quanto più chiara possibile..

Premetto che sono una ragazza di quasi 30 anni, faccio judo 2-3 volte a settimana, la mia alimentazione non è da considerarsi delle migliori dato che a pranzo a causa del lavoro mangio al bar o panini al volo in ufficio. Non fumo.
Circa un mese fa mi sono accorta di avere dei sintomi tipo gastrite, leggeri dolori allo sterno ed all'addome superiore sinistro..
Insomma, dopo pochi giorni di questi sintomi.. mi inizia un dolore addominale alto sul lato sinistro abbastanza fastidioso, fastidio durante la guida dell'automobile, o per una tosse, o per una risata.. Insomma mi sono abbastanza preoccupata.

Mi si calma sto dolore dopo qualche giorno e me ne viene un altro al centro..allo sterno..Praticamente in palestra una sera sono dovuta andare via prima perchè non riuscivo a respirare bene, e se mi toccavo lo stomaco mi faceva male sempre li a centro allo sterno.
Sto dolore mi passa gradualmente dopo qualche giorno di riposo dalla palestra.
Intanto appare un altro sintomo.. eruttazioni di aria durante tutta la giornata, sia a stomaco vuoto che pieno, e sta sensazione di non riuscire a prendere bene aria.. che mi porta fare respiri profondi per tutto il giorno.

Vado dal medico di famiglia che mi visita.. e mi dice di farmi un'ecografia all'addome superiore.. sospetta dei calcoli alla colecisti perchè toccandola gli sembra ingrossata.
Dall'ecografia non risultano calcoli, ma solo una forma della coliciste un pò allungata.
Insomma il medico che mi ha fatto l'ecografia mi consiglia di consultare un gastroenterologo e di farmi dare una cura e vedere cosa succede, ma sospetta un'ernia iatale.

Io non ci ho capito molto di questi sintomi e non sò neanche se sono collegati tra loro.
Fatto sta che adesso a darmi fastidio sono questi rutti frquenti, frequentissimi ad ogni ora e ad ogni respiro, o sbadiglio.
Ieri sera ho avuto difficoltà a prendere sonno per via di queste eruttazioni dopo ogni respiro..una cosa assurda.Credevo di affogare con tutta l'aria in gola. Anche durante l'allenamento mi saliva quest'aria.. una cosa fastidiosissima, quasi mi veniva da vomitare.

E poi mi è rimasto sto doloretto più o meno fastidioso all'addome superiore sinistro sulla costola e verso il fianco..e non sò se centra qualcosa ma al tatto la costola sinistra sembra gonfia e toccando fa malino.. ma potrei aver preso qualche botta durante l'allenamento.. ma io non ricordo nè quando nè come.
Non ci sto capendo niente e non sò se prendere un appuntamente da un gastroenterologo oppure aspettare ancora un pò e vedere se il tutto passa da sè.
Magari sarà solo aria nello stomaco? o devo preoccuparmi?

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissima,

Non vedo motivi di preoccupazione i sintomi sono compatibili con una sindrome del colon irritabile (sindrome funzionale). Attenda con tranquillità la visita con il gastroenterologo.

Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 251XXX

Salve, la ringrazio per la risposta tempestiva!
Oggi per tutto il giorno mi è sembrato di star meglio e non ho chiamato il medico..
Alle sette vado in palestra e di nuovo mi riempio di aria già al riscaldamento durante la corsa, gli addominali, e tutto il resto.

Nessun dolore ma una marea di aria e un'oppressione al petto fastidiosa.. mi sembra di annegare.. è tornata quest'aria che mi risale sù..

Lei crede sia il colon irritabile? mi scusi se continuo con le domande.. ma com'è possibile che se faccio un pò di corsa e prendo più aria.. questa mi risale sù..

La ringrazio in anticipo.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
In attesa della visita assuma dei prodotti a base di simeticone o carbone vegetale in modo da ridure il meteorismo.

Saluti


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 251XXX

Seguirò il suo consiglio, grazie ancora..

Saluti.

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di niente. Si figuri.

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it