x

x

Gastrite atrofica erosiva ed esofagite da regflusso

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Quadro endoscopico:

Esofago con mucosa intensamente iperemica in sede vestibolare. Cardias incontinente. Stomaco con mucosa iperemica, erosa con aspetto atrofico. Si eseguono due biopsie in sede antrale. Piloro regolare. Bulbo duodenale con mucosa iperemica. Duodeno II porzione regolare.

Conclusioni:

Esofagite da reflusso di I grado sec. Savary. Gastrite atrofica erosiva.

Referto istologico:

Campioni bioptici di mucosa gastrica di tipo antrale e giunzionale superficiale indefinita per atrofia con iperplasia foveolare. Non evidenza morfologica di microrganismi tipo Helicobacter Pylori.

Terapia in atto: Pantoprazolo 40mg al mattino. Peridon 20 prima di pranzo e cena. Gaviscon Advance dopo pranzo e cena e prima di coricarsi.

Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi e di seguire la terapia per la gastrite cronica.

Chiedo cortesemente suggerimenti a riguardo.
Grazie.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Gentile utente,
l'incontinenza cardiale genera il reflusso,
mentre la gastrite atrofica va sorvegliata
ed inoltre i PPI a dosi massime possono appesantire l'ipo-achilia (poco HCl=acido) dello stomaco con ripercussioni digestive.

Un gastroienterologo è la persona idonea per seguire la problematica.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it