Utente
Salve,
poco piu' di un mese fa, ho avuto un attacco di diarrea.Prendendo esclusivamente enterogermina è passata, ho avuto una piccola ricaduta pochi giorni dopo, ma di poco conto.Questa diarrea si manifestava con gorgoglii allo stomaco e poi all'addome in zona intestinale, e conseguente scarica, nessun dolore particolare.
Circa 3 settimane fa ho avuto una ricaduta molto forte, dapprima diarrea,con feci marroni, poi dopo aver avuto svariate scariche, feci molto liquide quasi giallastre, ho perso 2/3 kg,.Prendendo bimixin e enterogermina sono tornato a posto(avevo solo gorgoglii allo stomaco per un paio d'ore dopo mangiato).Dopo quest'ultima ricaduta, le feci ci hanno messo un pò a tornare normali, erano di colore marrone, con qualche residuo alimentare all'interno (pollo,spinaci), cosa che credo sia normale essendo il mio intestino ancora convalescente.
Oggi, in mattinata,dopo 3 settimane ho avuto un'evacuazione abbondante con feci marrone chiaro/giallastre, e poi diarrea dello stesso colore.Ho preso bimixin ed enterogermina e sembra passata.
Premetto che per 10 giorni ho seguito una dieta in bianco, e gli altri 10 giorni ho mangiato normalmente, senza eccessi (ed anche in questi giorni ho mangiato grossomodo quello che mangiavo in precedenza), per questo non mi spiego la diarrea.Ho avuto un lieve calo ponderale come già scritto, ho comunque appetito, faccio sport, e non sento alcun senso di debolezza, e nessun dolore.Ora ho letto un pò in giro, potrebbe essere colon irritabile, oppure malassorbimento, questa cosa mi fa paura perchè non ho mai avuto nulla di simile, e c'è coinvolto il pancreas, e la cosa mi mette parecchia ansia.
aspetto una vostra cortese risposta.
Grazie mille in anticipo..

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
certamente il colon irritabile può creare questi problemi, ma credo che, come lei giustamente dice,
un'indagine su eventuali malassorbimenti non sia da trascurare.

Consulti un gastroenterologo.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ha fatto coprocolture?non escluderei un'infezione.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#3] dopo  
Utente
La ringrazio molto.
Volevo chiederLe due curiosità.
La prima:se si trattasse di malassorbimento, la cosa non dovrebbe essere comunque continua?Mi spiego meglio, in queste tre settimane, ho avuto evacuazioni normali di colore normale, nel caso non dovrei avere diarrea continua o comunque un colore chiaro?Nel caso di malassorbimento comunque non è detto che sia una cosa necessariamente grave, vero?
La seconda: avevo intenzione di effettuare un esame delle feci completo: nel caso lo facessi, il fatto che il mio intestino non sia in ordine, e quindi le feci potrebbero non avere colore e consistenza normale, e presentare dei residui, potrebbe inficiare l'esito?E' meglio che attenda una normalizzazione delle feci?

Grazie di nuovo in anticipo.

[#4] dopo  
Utente
X il dottor Favara: non ho fatto coprocolure, ma avevo intenzione di farlo in queste due settimane compatibilmente con gli impegni.Mi chiedevo nel post precedente se è bene aspettare una normalizzazione delle feci prima di tale esame.
Grazie in anticipo.

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Buona idea.Io le farei.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
se deve fare l'esame completo delle feci deve includere:
- ricerca sangue occulto;
- coprocoltura;
- micocoltura;
- ricerca parassiti.

Oltretutto spesso, non sempre, le infezioni batteriche intestinali (=> coprocoltura) danno ipertermia (= febbre) che lei non ha riportato, al contrario di problemi di ansia (=>colon irritabile).

I test li può fare anche subito.

Per il malassorbimento ed intolleranze deve recarsi dal suo curante (meglio il gastroenterologo) e programmare le varie richieste.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
La Ringrazio dottor Quatraro.Ho dimenticato di dire, che prima di iniziare a soffrire di diarrea, ho avuto la febbre a 39 (credo un colpo d'aria, avevo anche male alla gola ed è durato 3 giorni), e una settimana prima della ricaduta forte, ho avuto di nuovo la febbre a 39, questa volta si è risolto tutto nel giro di una notte con la tachipirina.

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto bene.

Ci aggiorni pure se le farà piacere.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Salve,
scrivo per aggiornarVi sulla mia situazione:
Ho effettuato una coprocoltura, risultata negativa.
Ho fatto le analisi del sangue.A livello di emocromo ho questi valori fuori norma:
granulociti neutrofili: 41,9% (valore riferimento da 50 a 70%)
granulociti eosinofoli: 5,1% (valore riferimento da 0,5 a 5%)
linfociti: 48,4% (valori riferimento da 20 a 40%)
finfociti valore assoluto 4.51mila/mm3 (valori rif. da 0,80 a 4 mila)

Per gli esami specifici, alfa amilasi,GOT,GPT,transpeptidasi,trasglutaminasi iga e igg,transferrina,ferritina tutto ok.

Nell'elettroforesi sieroproteine ho leggerissimamente le alfa 1 globuline alte 5,0% (valori riferimento da 2,9 a 4,9 %).

Anche la bilirubina totale e diretta è leggerissimamente alta:
0,55mg/dl diretta (valore riferimento fino a 0,53)
1,22mg/dl totale (valore di riferimento fino a 1,20)

Il medico di laboratorio mi ha detto che le analisi vanno bene, secondo voi sono tranquillizzanti?
Inoltre volevo chiedere: in altri laboratori i valori di riferimento della bilirubona diretta sono piu' bassi, in certi anche 0,30 come massimo.A cosa è dovuta la differenza?
Grazie mille in anticipo.


[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo, si sono tranquillizzanti.
Ai diversi metodi di dosaggio utilizzati probabilmente, o al limite considerato entro uno spettro di valori.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#11] dopo  
Utente
Perfetto,
ho già provveduto a fornire gli esiti al mio curante e giovedi' ho appuntamento.
Volevo chiedere, i valori di bilirubina diretta e totale superiori dello 0,02% rispetto al limite, non sono quindi rilevanti?Ho letto della Sindrome di Gilbert, ma non credo sia il mio caso in quanto le precedenti analisi, fatte però oltre 2 anni fa, erano nella norma.
Inoltre, mi ha colpito il valore dei linfociti (segnalati come linfocitosi, nel foglio riepilogativo).Essendo essi probabilmente sinonimo di infezione in atto. è possibile che i disturbi avuti e quella diarrea siano causati da un virus intestinale o gastrico non rilevato dalla coprocoltura?
Grazie mille in anticipo.

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Lo scostamento della bilirubina è irrilevante.

Per la linfocitosi la sua ipotesi è verosimile.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it