x

x

Feci non formate, meteorismo ed episodi di sangue

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve, sono un ragazzo di 33 anni e circa un anno fa ho cominciato ad avere feci non formate e piuttosto liquide ma praticamente mai più di una volta al giorno. ho anche avuto qualche episodio di sangue e nell'agosto 2011 mi sono fatto visitare da un chirurgo dell'ospedale più vicino. Questi mi tranquillizzò subito, dicendomi che il sangue era dipeso dalle emorroidi ma nonostante tutto ho sempre avuto paura di avere un tumore del colon. Il dottore mi ha visitato più volte e nel Gennaio 2012 mi ha addirittura operato ad una fistola anale. Nelle varie visite che ho fatto mi ha ispezionato l'ano con l'anoscopio e mi ha palpato l'addome. Io non ho mai avuto dolore e il dottore mi ha sempre detto che non avrei avuto bisogno di sottopormi a colonscopia, ritenendolo un esame invasivo che per questa sintomatologia avrei potuto evitare. Il dottore mi ha sempre detto che cmq mi avrebbe prescritto questo esame solo per farmi prendere coscienza che si sarebbe trattato di Colon irritabile. Una decina di anni fa tra l'altro mi sono sottoposto a colonscopia per dei forti dolori addominali e anche se l'esame non è stato completato per la mia poca sopportazione del dolore, l'esame è risultato negativo. Devo dirLe che sono un tipo molto ansioso e questa ansia mi si è enfatizzata dal 2011 per la perdita del lavoro e l'arrivo di un figlio.
Ho fatto un ultima visita pochi gg fa e nonostante continui ad avere feci liquide o semiliquide quotidianamente, il dottore mi ha detto di essere tranquillo e di sostenere sempre la solita diagnosi, colon-irritabile, sia per la mia età, che per la sintomatologia che per l'incidenza a questa età di gravi patologie. Io purtroppo non riesco ad essere molto tranquillo e tuttora ho paura di avere qualcosa di grave. Forse dovrei fare questa bendetta colonscopia per tranquillizzarmi ma so che ci sono anche delle brutte complicazioni e questo mi irrigidisce nel tentare di fare questo esame. Da tempo non ho episodi di sangue nelle feci ma solo questa emissione di feci liquide o semiliquide e pastose ed ogni volta ricado nelle paranoie.Ho avuto spesso anche del prurito anale.
Mi scuso per essermi eccessivamente prolungato nella mia richiesta e attendo gentilmente una vostra risposta. a presto.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
il suo racconto è abbastanza chiaro,
non ci sono elementi per confutare la diagnosi di colon irritabile.

Verifico che tale sindrome, non facile da gestire e curare, le appare poco tranquillizzante per il suo evidente carico di ansia e credo che il problema stia tutto qui: come venir fuori da dubbi che sono solo suoi?

Con la colonscopia?

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la velocità con la quale mi ha risposto. Nei prossimi gg valuterò la possibilità di fare questo esame ma sarei più felice nel riuscire a convincermi della diagnosi evitando questo esame così invasivo. Grazie ancora
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Ci mancherebbe.

Auguroni
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, di nuovo. Vi aggiorno sulla mia situazione. A seguito del vostro consiglio, il 28/07 mi sono recato al Policlinico vicino casa mia per un consulto diretto con un gastroenterologo, il quale dopo avermi detto che effettuare una colonscopia sarebbe stato prematuro, mi ha segnato delle analisi del sangue e delle urine che oltre al consueto emocromo avrebbero dovuto segnalare eventuali intolleranze (glutine ecc...).
Io cmq ho insistito per fissare una colonscopia e il gentile gastroenterologo mi ha fissato un appuntamento per lo scorso 10/08. Le analisi erano perfette, solo l'albumina era al limite (anche se non lo superava). Quindi il 10/08 ho finalmente effettuato la colon e il referto non ha evidenziato niente di anomalo, nessuna lesione e colon effettuata fino al cieco. Mi sono state fatte anche una serie di biopsie lungo il tratto ed il gastroenterologo mi ha detto di averle effettuate per routine e che l'esame era andato bene, tutto normale insomma. Posso finalmente stare tranquillo?
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Per me poteva essere tranquillo anche dopo la replica #1.

Adesso ... anche di più!

Auguroni

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test