x

x

Forti perdite sangue feci

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentile Dottore il primo episodio di sangue nelle feci l'ho avuto 6 mesi fa e l'episodio durava quasi una settimana ma il sangue non era abbondante. Il mio medico curante mi consigliò ove il problema fosse persistito una colonscopia. Ma tutto sembrò risolversi tanto è che in questi sei ultimi mesi non ho più avuto episodi similari. Purtroppo ecco che mi ritrovo a dover combattere con questo problema che però a differenza di prima è più forte essendo il sangue che esce più copioso. I sintomi che ho sono oltre a perdita di sangue mentre defeco, spossatezza frequente durante l'arco della giornata, nausea dopo i pasti e ogni tanto fitte in prossimità del Colon Sinistro. Devo anche che sono sotto stress e ho avuto un episodio tachicardia tre settimane fa che mi ha portato a farmi controllare in ospedale dove mi hanno fatto anche un prelievo del sangue che non ha riportato valori anormali. Insomma tutto era ok. Visto che sono a casa da sola e sono un pò preoccupata mi consiglia di rivolgermi al mio medico curante o al gastroenterologo direttamente? Secondo lei quali sono le cause di sanguinamento dal retto? Premetto che sono di costituzione esile e molto magra ad sempre. Cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
se le perdite avvengono dopo la defecazione (alla fine) possiamo pensare a patologie ano-rettali (in genere benigne come ragadi, emorroidi,etc.).
In ogni caso è utile intanto una visita diretta (esplorazione-ispezione) della regione ano-rettale e successivamente può essere indicata l'indagine endoscopica.
E' utile rivolgersi ad un gastroenterologo, magari endoscopista.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio