Utente
Buonasera,vorrei essere precisa ma non dilungarmi in descrizioni inutili:)
Ho 17 anni e Il mio problema risale a quasi un anno e mezzo fa..da quando ho continuamente muchi biancastri in gola,per cui ho dei fastidi a ridere,parlare...devo sempre raschiarmi la gola... questo influisce moltissimo sul mio umore..!
Ho fatto tante,cure,visite specialistiche,diagnosi..quelle che sembrano avvicinarsi alla "soluzione" del mio problema è una recente gastroscopia con biopsie,,,
L'ho fatta a marzo perché da gennaio avvertivo dei dolori e disturbi non lievi allo stomaco..relazione " esofago nei limiti per calibro,decorso,rapporti ed aspetto della mucosa,Linea Z di aspetto regolare,cardias in sede,continente.
Stomaco normoespansibile all'insufflazione gassosa con lago mucoso misto ad abbondante bile.Mucosa di corpo ad antro diffusamente eritematosa a superficie microndulare (biopsie),Fondo libero.Piloro eucentrico,pervio.
Nulla al bulbo e alla seconda porzione duodenale"
La conclusione è stata : presenza di Helicobacter Pylori e reflusso biliare..
L'Helicobacter con la cura è andato via,insieme a tutti quei problemi allo stomaco..ora restava risolvere il problema del reflusso biliare...il gastoenterologo ha subito pensato a eventuali calcoli alla coleciste..il problema è che con l'ecografia la cistifellea proprio non si riusciva a trovare..dopo la risonanza è stato confermato il fatto di non avercela proprio,cioè di essere nata senza...
Ora,il mio gastroenterolgo ha messo nella relazione "significativo reflusso biliare verosimilmente secondario ad agenesia colecistica,attualmente paucisintomica salvo rigurgito post-prandiale non acido e talora dispepsia motoria.."
Mi ha detto inoltre di fare degli esami su eventuali allergie alimentari..per accertarsi che il muco in eccesso non fosse una reazione provocata da alcuni alimenti che mi potrebbero causare allergie...
Il risultato è che non sono allergica proprio a niente!
Quindi,non so cosa pensare.Il mio gastroenterologo mi ha dato una cura con Peridon,Ursilon e Maalox.. ma oramai non ho rilevanti problemi allo stomaco perchè curo molto la mia alimentazione,abolendo ogni genere di frittura,grassi,evito le abbuffate,cibi che potrebbero darmi "fastidio"..mangio bene insomma..ma il dottore non non ha saputo darmi una spiegazione adeguata riguardo al meccanismo di formazione dei muchi alla gola,snobbandomi il problema..Il reflusso biliare c'entra con la formazione di questi muchi trasparenti-biancastri più o meno densi?E se così,perchè arrivano fino in gola?Il fastidio è "cronico?" La prego di farmi capire il problema,dato che nessuno mi ha risposto in modo esauriente.
In anticipo infinite grazie:)

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Fra le varie visite specialistiche ha effettuato anche quella con l'otorino ? Questo per escludere un possibile scolo nasale posteriore. Diversamente si potrebbe pensare ad un reflusso gastroesofageo che dovrebbe essere trattato in modo appropriato con antisecretivi, procinetici e sostanze che assorbono la bile.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Per quanto riguarda il reflusso (non quello biliare intragastrico) credo che andrebbe prima documentato, con eventuale pH-mano-impedenzometria.

Le cause del muco in gola sono diverse, fra cui le sinusopatie, di pertinenza ORL,
Possono essere legate anche a raffreddamenti allergie (nel suo caso escluse) ad alterazioni ormonali. Medicine varie (incluse le pillole anticoncezionali e farmaci per il controllo della ipertensione arteriosa ma anche anomalie strutturali come la deviazione del setto nasale possono produrre alterazione delle secrezioni nasali.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Ovviamente si,ho fatto due controlli otorinici...
L'anno scorso i miei muchi erano spesso verdi,densi,avevo sempre mal di gola e placche..quindi avevo sospettato dei problemi..otorinici..è emerso una tonsillite cronica con prolasso dell'ugola..ipertrofia dei turbinati inferiori e setto nasale deviato a dx...in pratica il dottore aveva sospettato che i muchi dipendessero dalla tonsillite e dall'ugola che era troppo lunga e si era atrofizzata..l'otorino sui turbinati e il setto deviato non si è preoccupato e non ha detto niente di allarmante a riguardo.. Comunque operate le tonsille e l'ugola questi fastidi erano spariti,insieme ai muchi verdi e grandi che mi davano molto più fastidio...comunque quelli biancastri ho continuato ad averli...così ho fatto un altra visita otorinica e l'otorino mi ha detto che le vie respiratorie sono perfette e che il setto nasale (essendo leggermente deviato) non dà problemi e che anche con l'ipertrofia dei turbinati si respira bene (come nel mio caso)...Inoltre già ho fatto le cure per il reflusso gastroesofageo con pantoprazolo,e gaviscon..domperidone. e gaviscon..ma non ho avuto miglioramenti...
pensa che dovrei farmi prescrivere farmaci che assorbono la bile?
Dottor Quartaro,di cosa si tratta la pH-mano-impedenzometria?Sarebbe davvero utile nel mio caso?

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il ruolo dei consulti on-line è quello di dare dei suggerimenti,
l'ultima parola spetta indubitabilmente a chi ha la possibilità di visitarla,
e quindi di avere una idea diretta di come stanno le cose.

L'esame che le ho citato è utile quando si sospetta il reflusso esofageo e la terapia ha dato scarsi risultati.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentile utente,

non è facile darle indicazioni anche perchè lo specialista otorino esclude possibili cause di sua pertinenza, mentre non è possibile dare una sicura responsabilità al reflusso gastroesofageo.

I muchi sono realmente presenti (li espelle?) o ha la "sensazione" di averli in gola ?

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Capisco che non è un problema molto comune,comunque ho come un groppo in gola ma li espello davvero..a volte "escono soli" quando urlo o rido.. .A breve farò un altra visita otorina e spero almeno in una diagnosi.Grazie a tutti:)

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Ci aggiorni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Attendiamo sue nuove.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Buonasera.La visita che ho fatto è stata nuovamente dal gastoenterologo che mi ha scritto:
Diagnosi ORL di laringopatia secondaria a MRGE.
EGDS negativa per lesioni esofagee,con evidenza di gastropatia cronica da reflusso biliare.
Esegua norme dietetico-comportamentali e la seguente terapia:
esopral 40 mg 1cp/die per 4 settimane
esopral 20 mg 1cp/die per 4 settimane...
Non sono comunque molto fiduciosa.Basterà un inibitore di pompa a togliermi la fastidiosissima produzione di muco e sensazione di nodo in gola? non era meglio associarlo a qualche altro medicinale come un procinetico o per il mio problema va bene cosi? aspetto una risposta,grazie mille:)

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che bisogna dare fiducia al gastroenterologo e seguire terapia e norme dietetiche-comportamentali. Si vedrà successivamente se c'e necessità di ulteriori farmaci. Per le norme dietetico-comportamentali le segnalo un articolo d'interesse:

https://www.medicitalia.it/minforma/scienza-dell-alimentazione/787-il-reflusso-gastro-esofageo-a-tavola.html

Cordialmente.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Segua le indicazioni terapeutiche,
possibilmente insieme alle norme antireflusso,
fra cui norme alimentari:
riduzione/eliminazione di alcuni cibi che aumentano l’acidità gastrica o che rilassano le muscolatura liscia ( cioccolato, agrumi, pomodoro, latte, caffè [la caffeina (trimetilxantina) è un irritante gastrico ed un potente stimolante della secrezione gastrica],
ed altri: menta, prezzemolo, basilico, origano, cipolla, aglio e in generale i cibi grassi, alcune bevande (alcool, caffè, tè, bibite gasate).

Non meno importanti anche norme di comportamento come l'abolizione del fumo ( attivo o passivo) ed il rialzo della testiera del letto ( di circa 10 cm.) ed infine il controllo del peso.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it