Utente
Allora vi spiego.Sono un ragazzo di 23 anni e con una gastroscopia fatta a marzo è venuto fuori questo :

Negativa l'esplorazione dell'esofago.Linea Z risalita a 35cm con cardias ipotonico.Non alterazioni del cavo grastico.Biopsia.Nei limiti il bulbo.

Ecco il risultato della biopsia :

Descrizione macroscopica :
Due frammenti di cm 0,2(t.i.)

Diagnosi :
Frammenti di mucosa gastrica di tipo fundico sede di modica flogosi cronica follicolare attiva ed erosiva hp (+++) associata.

Allora il mio medico di base mi ha fatto fare questa terapia :

Peptazol una compressa la mattina a digiuno x 30 giorni.

Klacid una compressa ogni 12 h x 7 giorni

Velamox una compressa ogni 12h x 7 giorni

Betotal una compressa al di tutta la scatola

Purtroppo quando ho rifatto adesso a ottobre l'urea breath test il test è risultato di nuovo positivo e sono andato in crisi.Sono una persona molto ansiosa e il medico dice che ho l'HP perchè somatizzo tutto sullo stomaco.Comunque questi sono i risultati dell'urea :

Helicobacter pylori Breath Test
+Tracciante utilizzato : 13C Urea89

Delta 13/12 a 0 min.: --26.738
Delta13/12 a 30 min.:-20.332
Differenza : 6.405
Valori % CO2 2.618 e 2.699
Delta % -26.738 e -20.332
18O -12.566 e -12.612
DOB 6.405
Note : valore DOB superiore al cutoff
Risultato : HP positivo

Poi ce un grafico che mostra che sto dopo i 30 minuti molto poco sopra la soglia di cutoff tanto che ho chiesto all'infermiere che mi ha detto che è proprio bassa la presenza del batterio.

Ora non l'ho eliminato con la triplice terapia ma almeno è diminuito di molto visto che dalla gastroscopia era presente in massiccia quantita o almeno credo visti i + che hanno messo!
Il dubbio che ho adesso è questo: riusciro a guarire?Che possibilita ho?Ho letto l'articolo su questo sito e con la terapia nuova dovrei guarire al 90% è vero?Oppure il batterio in me è resistente agli antibiotici e me lo devo tenere?

P.s. : mi hanno diagnosticato anche un reflusso ma il medico mi ha detto che ne ho poco anche se ho diversi sintomi molto fastidiosi che dovrebbero ricondursi al reflusso come il fatto di avere la sensazione di avere sempre del catarro nella gola che elimino e mando giu solo schiarendomi la voce in continuazione.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Caro amico, l'helicobacter è un agente infettivo e non si somatizza!!!!
È un batterio assai resistente agli antibiotici di primo livello, puó provare un nuovo ciclo di eradicazione utilizzando in sostituzione di uno degli antibiotici il metronidazolo o il tinidazolo.
Stia sereno!
Mi aggiorni se le fa piacere!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Ok la ringrazio ma quindi che possibilita ho di eradicarlo con queste altre terapie?é normale quindi che con la prima terapia di antibiotici non sia riuscito a eliminarlo?Il fatto che la sua concentrazione sia diminuita però facilita la sua eradicazione visto che è meno presente rispetto a prima?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il breath test non è un test quantitativo e non dice se lei è infetto da batteri più o meno resistenti.
Le potrà sembrare strano ma l'unico modo per sapere se sarà eradicato è provare!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Volevo sapere in generale cmq quante sono le possibilita di eradicarlo?E quante quelle in cui puo diventare resistente?Cmq il gastroenterologo da cui sono in cura ha detto che non da preoccupazioni questo batterio che non è niente e che la letteratura recente non dimostra correlazione col fatto che puo dare il tumore allo stomaco è vero?Posso stare tranquillo?

[#5] dopo  
Utente
In base a quello che cè scritto sul referto postato sopra il medico che mi ha fatto la gastroscopia mi ha detto che ho un po di reflusso nulla di che.Quest'anno il sintomo di sentire l'acido che mi risale dallo stomaco e mi brucia tutto l'esofago l'ho avuto solo due volte per il resto nn mi sembra di avere altri sintomi legati al reflusso quindi si puo classificare come nn pericoloso o cè il rischio dell'esofago di barret?

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile amico, un Collega ha pubblicato su questo stesso sito un articolo che dovrebbe rispondere a tutti i suoi quesiti:
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1051-helicobacter-pylori-come-eliminarlo.html

Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Si però il mio gastroenterologo ha detto cose opposte a quelle che ci sono scritte.Cioè che non è pericoloso e che la letteratura recente dice che non fa venire i tumori invece li cè scritto che li fa venire allo stomaco all'intestino etc...quindi il fatto che io ce l'ho ormai da piu di un anno dalla diagnosi rischio in questo senso?Non credo però altrimenti mi avrebbe fatto fare la terapia subito invece mi ha dato prima una terapia con peptazol samir e levopraid e poi se nn funzionava ha detto che mi faceva rifare il test e poi solo se il risultato è alto me lo fa togliere con un atra terapia antibiotica!