Utente
salve,premetto ho sempre difficoltà ad evacuare solo che da tempo trovavo nelle feci alimenti praticamente sani come ad esempio i semi del pane o verdure come piselli.Stamane invece ho notato 1 cosa stranissima,ieri avevo assunto 1 venoruton perchè ho 1 plesso emorroidario congesto e disepitalizzato (premetto sono già stato operato di emorroidectomia)e preso 1 lucen da 40 mg al mattino per via di una gastrite e stamane ho notato nelle feci la compressa di venoruton sana nelle feci.Io non mi sento bene con lo stomaco da sempre ma da 5 anni a questa parte riesco ad evacuare solo sotto stimolazione manuale e ho 1 pancia enorme gonfia d'ariaqualsiasi cosa mangio e eruttazioni continue,la notte spesso mi sveglio urlando che mi sento manacare l'aria e salire il reflusso in gola anche se non ho molto bruciore anzi tipo stanotte non ne avevo proprio bruciore e per finire sempre rumori allo stomaco e da alcuni giorni dopo aver mangiato anche solo del pane mi spuntano delle bolle con prurito ieri alla caviglia e giorni prima sulla coscia e grattandomi ovviamente gonfia formando 1 bolla come fosse 1 morso di zanzara.Sono stato a farmi visitare ad aprile così come tante altre volte e nell'ecografia risultava tutto in regola rx solo 1 po di gastrite (anche se non capisco cosa la provoca dato che non bevo cose gasate ne mangio cibi dannosi)solo che negli esami di sangue avevo sideremia bassa cioè 26 (50-70) transaminasi g.p.t. 69 (10-40) e nell'emocromo i neutrofili 3.1(1.7-7.7) 57.7% (42.0-35.0) ho rifatto dopo 1mese gli esami e la sideremia era 50 transaminasi g.p.t. 36 mentre i neutrofili (2.9) (51.6%) sempre alti come percentuale..ma perchè?cosa vuol dire?come comportarmi?grazie cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La sintomatologia descritta potrebbe far pensare ad una sindrome del colon irritabile con associati disturbi gastritici. Però i molteplici problemi riferito consigliano una visita specialistica gastroenterologica senza la quale non è possibile dire nulla di più.
Dr. Roberto Rossi

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per difficoltà ad evacure cosa intende ? E' stitico ? In questi giorni l'intestino si è modificato (diarrea ?) visto che ha trovato la compressa nelle feci ? E' stato visitato da un gastroenterologo ?

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
salve dottori gentilissimi come sempre per il servizio che prestate..allora dottor Rossi rispondo in ordine di risposte ricevute..a maggio fui visitato da 1 dottoressa di medicina interna la quale mi disse colon irritabile e mi prescrisse debrum e movicol,ma ho fatto 1 mese di cure circa senza avere effetti sperati.Dottor Cosentino adesso rispondo a lei..per difficoltà ad evacuare intendo che mi sento la pancia gonfia peso all'intestino come se vorrei evacuare ma devo sforzarmi anche solo x buttare gas e per evacuare così come emettere aria devo aiutarmi manualmente e dopo vari sforzi arrivano delle feci non dure ma normali e ho notato oggi che c'era la compressa assunta ieri di venoruton e la notte mi sveglio come se andassi in apnea e al mattino nausea niente fame pancia enorme d'aria e eruttazioni mi sento ancora il sapore della cena del la sera prima.il medico curante mi ha appunto prescritto lucen40 mg e gaviscon la sera prima di andare a letto..fatto sta che non migliora la situazione..anzi trovo sintomi nuovi.oggi stimolandomi con 1 dito sono riuscito ad emettere molti gas come se ci fosse una perdita d'aria in un pallone e ho provato 1 po di sollievo ma di contro mi si infiamma la vescica a furia di stimolarmi io con il dito.domani provvederò a fare qualche chiamata per prenotare per 1 buon gastroenterologo perchè si ok ho il plesso emorroidario prolassato ma non può portarmi tutti questi problemi allo stomaco o si?vi ringrazio cordiali saluti.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo che realmente lei abbia bisogno di un bun gastroenterogo e soprattutto di un Centro per lo studio della stipsi. Da come descrive lei soffre di stipsi nella sua forma di " defecazione ostruita" ossia da difficoltà all'espulsione delle feci. Legga un mio articolo presente sul sito:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1046-stitichezza-stipsi-cronica-lassativi-a-vita.html


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
caro dottor Cosentino credo che abbiamo finalmente trovato la causa!!ho letto il suo articolo sul sito.."Nel soggetto stitico, infatti, oltre al problema della defecazione si associano altri sintomi digestivi (il meteorismo e il dolore addominale, la sensazione di malessere generale, una digestione laboriosa con eruttazioni e gonfiore) che possono essere più invalidanti dei disturbi dell’alvo."ecco questi sono esattamente tutti i miei sintomi..1 colonproctologo a luglio mi aveva detto dovevofare l'intervento per un prolasso emorroidarioevoleva usare il metodo thd..io scelsi di rinviarlo allora e proprio poche settimane fa ho fatto 1 rettoscopia dove mi diagnosticava "plesso emorroidario congesto e disepitalizzato" a questopunto vi chiedo.a chi devo rivolgermi?qui a palermo dove vivo io nessuno sa dirmi 1 centro per lo studio della stipsi..mi sono informato in varie strutture ospedaliere e non fanno nemmeno la defecografia per non parlare degli studi del tempo di transito intestinale..lei saprebbe indicarmi qualche centro adattoqui a palermo?e poi volevo chiederle..lei pensa che con l'intervento col metodo thd risolverei tutti questi fastidiosissimi sintomi?volevo pure segnalarle che quando mi svuoto mi si rilassa anche la vescica invece quando non espello mi sento tutti i sintomi sopra citati più anche difficoltà di erezione mentre quando evacuo mi sento tutto libero e rilassato.e per finire..devo stare tranquillo se ho trovato la compressa di venoruton intera nelle feci?la ringrazio davvero tanto e spero possa indicarmi una soluzione lei.grazie cordiali saluti.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissimo,

non saprei darle indicazioni, ma presumo che la gastroenterologia del policlinico possa darle una risposta. Gli accertamenti sulla stipsi sono indispensabili prima di pensare alla soluzione chirurgica per le emorroidi. Nessun problema per la compressa nelle feci.

Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
salve dottore.ma come potrei alleviare questi fastidiosissimi sintomi?stando digiuno sento fame e pancia gonfia d'aria,mangio ed è peggio..pancia gonfia con movimenti dello stomaco ma non riesco ad espellere gas o se riesco solo sotto sforzo e inoltre ho disturbi alla vescica e problemi d'erezione che svaniscono solo quando svuoto totalmente.se non risolvo operandomi nuovamente dei prolasso emorroidario col metodo thd per esempio..come si può risolvere?ci sono farmaci proprio specifici per questo tipo di problema?io ho provato molte cose tipo movicol,laevolac,lattulosio ma non vedo benefici se non che mi sento peso alla vescica e al retto e devo stimolarmi con 1 dito per far scendere delle feci molle molte volte.capisco leimi ribadirà che occorrono degli accertamenti sulla stipsi ma io non so più a chi rivolgermi,infatti chiedevo a lei qualche consiglio,so anche che voi medici qui non potete scrivere farmaci difatti chiedo solo qualche consiglio perchè qui come le dicevo non ho trovato nessun dottore che mi abbia indicato di questi esami per la stipsi.cordiali saluti.

[#8] dopo  
Utente
salve torno appena adesso dalla visita dalla gastroenterologa, la quale mi ha prescritto la seguente terapia diagnosticandomi:sindrome dell'intestino irritabile.terapia:plantalax buste 1 busta x2/die per sei mesi.debrum cp 1 cp x2/ die dopo i pasti per 6 mesi.milonet cp. 1 cp x2/die dopo i pasti per sei mesi. noremifa 1 busta alle 22 + 1 al bisogno per sei mesi. lansox cp 30 mg 1cp/ die la mattina a digiuno per 1 mese. che ne pensate?volevo chiedervi il milonet serve per eliminare i gas?la dottoressa mi ha dettoc'è 1 farmaco tra questi che assorbe tutti i gas come 1 spugna.e poi..il noremifa è simile al gaviscon?perchè il mio medico curante mi ha prescritto il gaviscon e il noremifa so che ha 1 costo di circa 20 euro(mi sono informato in farmacia)e vorrei capire se potevo risparmiare qualcosa dato che sono tutte cose a pagamento tranne il lansox. cordialità.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può tranquillamente prendere un solo antiacido.


Saluti
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it