x

x

Problemi al fegato(ittero)

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

buon pomeriggio, chiedo un consulto per un mio familiare. si tratta di un uomo di 74 anni, cardiopatico. circa una settimana fa ha presentato chiari segni di giallore diffuso su corpo e sclere. Dopo un ricovero in pronto soccorso, dal quale è emerso un aumento significativo della bilirubina, ci hanno detto che si trattava di ittero.L'ecografia ha riscontrato la presenza di calcoli alla colecisti, tuttavia troppo piccoli per aver causato il problema. il paziente, non bevitore,e senza sintomi, negli ultimi mesi ha assunto medicine per curare la prostata e ovviamente le varie medicine quotidiane x la cardiopatia(cardioaspirina ect.), vi è stato inoltre anche l'assunzione isolata di oki per dolori articolari. In ospedale ci hanno detto che con molta probabilità possa trattarsi di epatite da farmaci. potete dirmi qualcosa in più?se è curabile, e le eventuali terapie? mille grazie
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Per diagnosticare una epatite da farmaci, occorre sapere come sono le transaminasi!
Un ittero può avere differenti cause.
Il suo segnalare un aumento della bilirubina non dice molto: la bilirubina esiste in due forme (diretta ed indiretta) e l'aumento può essere a carico di uno dei due tipi o di tuttie due i tipi insieme.
Il tipo che aumente o l'aumento totale fanno fare diagnosi sul tipo di ittero.
Avendo calcoli alla cistifellea (e sopratutto se piccoli) farebbe pensare ad un ittero da ostruzione delle vie biliari!
Mi aggiorni se le fa piacere!
occorrono i seguenti valori:
ALT, AST, BILIRUBINA TOTALE, DIRETTA ed INDIRETTA
gamma-GT, FOSFATASI ALCALINA
AMILASI, LIPASI

Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia