Utente 387XXX
chiedo gentilmente: hanno prescritto a mia madre (tra le altre cose) clismi di lattulosio (piccoli da 133 due v/ settim) per encefalopatia epatica.
In farmacia mi dicono che non esistono in commercio e mi hanno dato clismi già pronti CLISMA LAX.. (c'è dentro già una soluzione di acqua ed altro... ma non c'è lattulosio).
come devo fare? glielo aggiungo (se si, come? dove lo aggiungo?) ... esistono già in commercio clismi con lattulosio?

grazie a chi vorrà darmi una risposta esauriente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Esistono in commercio sia sacche con lattulosio utilizzabili per clismi,
sia sciroppi che possono essere utilizzati allo scopo.
Ne parli con il curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 387XXX

la ringrazio della risposta. il lattuolosio (levolac o lattulac che sia) già l'abbiamo in sciroppo e la mamma lo prende da mesi in cucchiai.
ora lo sciroppo di cui lei parla deve essere inserito nel retto? e come faccio? prendo un flacone da 133 vuoto in farmacia e lo riempio di lattulosio? di solo lattulosio? senza acqua o altre cose? oppure svuoto il flacone che ho (clisma lax soluzione rettale da 133 ml - della SOFAR - con principio attivio fosfato sodico) e riempio quello di lattulosio?
PS: le sacche di cui lei parla in commercio sono già pronte da inserire nel retto o devo poi versarle in un flacone vuoto?
come vede ho un poco di confusione..
grazie. se volesse rispondermi Le sarei infinitamente grato.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Dosi e risposta sono individuali,
esistono come detto sciroppi a base di lattulosio che possono essere utilizzati insieme ad acqua,
come anche esistono bustine di lattulosio granulato da sciogliere in acqua, appositamente studiato per gli enteroclismi.

Le linee guida
https://www.medicitalia.it/02it/guida-consulti.asp
non consentono riferimenti commerciali,
ma il farmacista od il suo curante sapranno benissimo indicarle il prodotto.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it