Utente 301XXX
Salve sono un ragazzo di 26 anni, ormai è dal mese di Gennaio 2013 che sto avendo una serie di problematiche con sintomi che si alternano rendendo la mia vita quotidiana un inferno. Il mattina mi sveglio e subito ho lo stimolo di andare in bagno ad evacuare e sia prima che dopo ho delle vampate di calore seguite delle volte da dei brividi di freddo.
L'alvo che controllo regolarmente è irregolare le feci sono la maggior parte delle volte formate ma molli da due o tre mesi a questa parte, mentre prima erano sempre liquide.
Sono sempre galleggianti ed ho notato anche la fuoriuscita di bollicine dalle stesse. Dopo aver evacuato al mattino non ho quasi mai fame e delle volte ho anche senso di Nausea persistente accompagnato da leggera acidità che mi si protrae anche per giorni anche se leggero. L'inappetenza altro sintomo che mi accompagna durante la giornata. Ma la problematica più grande che mi porto dietro dal mese di gennaio è un senso di malessere descrivibile come uno stato febbrile che mi si presenta ogni giorno da quando mi sveglio fino alla sera. A volte ho anche un leggero senso di sbandamento "tipo vertigini" ma non barcollo. I primi mesi ho avuto dolori forti all'addome all'altezza del fegato e dietro la schiena ad ambo due i lati vicino le costole.
Tutto è iniziato con una febbre a 38,5 che ebbi nel mese di Gennaio dove ebbi vertigini fortissime e nausea. Da li inizia a fare subito controlli dai quali non si è evinto niente di rilevante. Trenne un'infezione intestinale da Gram negativi con carica batterica elevata ed e. Coli nelle urine.
Nell'esame culturalendelle feci avevo dapprima presenza di Leucociti numerosi che poi sono diminuiti a tutt'oggi a diversi. Il sangue occulto è negativo anche se c'è qualche traccia valori come 5,7,2 su un max di 65 segnalato sul foglietto per pa positività.
Ho eseguito molteplici analisi del sangue risultate tutte nella norma più assoluta. Nessun valore alterato o inferiore. Sono anche stato ricoverato nel mese di marzo in clinica dove ho eseguito ulteriori accertamenti per epatiti malattie infettive ecc con esito negativo. Ho fatto varie ecografie all'addome sempre con esito normale. Per approndire ho effettuato anche una RNM addome pelvi e cranio ed una rx a torace e cervicale dove non si è evinto nulla di preoccupante dalla rx al torace un leggero accenno di bronchite. Sono stato anche a visita da due gastroenteroligi i quali mi hanno detto che non ho niente e sto bene.. Ultima visita fatt 15 giorni fà da un primario di un famoso plesso ospedaliero il quale mi ha dato una curetta da eseguire per un mese con tricortin 1000 e liposom forte in siringhe. Con fermenti lattici e debrum da prendere 2 volte al dì.
Nelle feci ho avuto anche episodi di candida albicans ed ho preso micostatine ma senza esito positivo in quanto quasi ad ogni esame mi escono presenza di spore di candida albicans. Nelle urine ho avuto oltre all'infezione da e. Coli anche una da proteus vulgaris ed ho preso antibiotici

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sembra un quadro di colon irritabile,
con qualche episodio di reflusso.

E' seguito attualmente da un gastroenterologo?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 301XXX

Gentile dottore grazie della risposta.
Attualmente sono seguito da un primario che si occupa anche di medicina interna e malattie inferttive che mi ha prescritto un mese di tricortin e di liposom forte in siringhe al mattino, con una compressa di debrum al mattino ed una alle 18:00 con aggiunta di fermenti lattici una bustina al mattino.
Purtroppo sono andato a visita da due gastroenterologi che vedendo le mie analisi mi hanno liquidato dicendomi solo: lei sta bene non pensi a niente e viva la sua vita serenamente.. Ma purtroppo anche non pensando a niente non mi sento bene ed ho questa serie di problemi che sopporto ogni giorno.
Con la cura che sto seguendo lo sbandamento e la nausea sono lievemente diminuiti peró. Premetto che nel periodo precedende quando stavo bene ho fatto un pó un abuso di proteine in quanto andavo in palestra non so se ha potuto influire o meno sul mio stato attuale.
Il 18 Luglio ho la visita di controllo da questo primario che mi ha prescritto questa cura.
Io vorrei escludere patologie più gravi perchè dopo 7 mesi così è anche normale penso essere un pochino preoccupati. La ringrazio della disponibilità e della risposta.
Lei cosa mi consiglia? C'è qualche altra analisi o accertamento che potrei fare? La colonoscopia mi hanno detto che non ci sono i presupposti per farla. Non só cosa altro fare per risolvere le varie problematiche.

[#3] dopo  
Utente 301XXX

Gentile dottore non mi ha piú risposto, volevo sapere se la cura che sto facendo secondo lei è corretta e se sarebbe utile fare qualche altro accertamento ai fini di accertarmi del mio stato di salute.
La ringrazio in anticipo della risposta. Cordiali saluti.

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non ho risposto perchè leggo solo ora le sue repliche.

Le linee guida del sito oltre che la deontologia
non consentono di confutare una terapia prescritta da un medico che ha potuto effettuare una visita medica reale.

Non immagino problemi di salute preoccupanti,
come le ho ipotizzato in replica #1,
aggiungo di scorgere anche un marcato disturbo d'ansia.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it