x

x

Esami di laboratorio

Dopo alcuni giorni di disordini intestinali alternado periodo "tranquilli" con periodi di feci molli e un dolore persistente all addome destro il mio medico mi ha indirizzato ad un ecografia il quale risultato degno di nota in un fegato iper ecogeno per steatosi una formazione ipoecogena a margini debolmente iperecogeni. Mi hanno indirizzato ad una tac e nel fare gli esami di laboratorio di preparazione sono stati riscontrati i seguenti valoti nella formula leucocitaria:
neurofili 82,8 range 41-75 esosinofili 0,5 range 1-3,5 basofili 0,1 range 0-1,7 linfociti 13,0 range 3-9,4 e nella conta completa neutrofili 10,6 range 1,8 7,7 esonofili 0,1 range 0,0-0,5 besofili 0,0 range 0-2 monociti 0,5 range 0-1. Mi sento preoccupato in attesa di tac sia per la formazione riscontrata sia per gli esami di laboratorio un po diversa da altri fatti 4 mesi prima. Secondo Lei c'è una relazione con la formazione riscontrata al fegato. Puo esistere la possibilità di un tumoer all'intestino e quella formazione sia una metastasi? I valori del fegato sono normali
Grazie
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Gli esami di laboratorio rappresentati non hanno legame con il riscontro ecografico.

Potrebbe riportare l'esatta descrizione ecografica?

Prego

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Le riporto testualmente il referto:
FEGATO
Meteorismo intestinale.
Fegato di volume entro i limiti di norma, a margini reolari ed ecostruttura costituita da fini echi ad accentuata reflettività come si reperta nei casi di steatosi. A carico dell VIII segmento epati si reperta formazione (43x38x17mm) ipoecogena a profili modestamente iperecogeni con minimi segni di flusso allo studio color Doppler (angioma atipico?,area di risparmio?. altro?):necessario approfondimento d indagine a mezzo TC/RM:
La colecisti fisiologicamente distesa ed a pareti di spessore nei limiti,non mostra alterazioni endoluminali.
Non si repertano dilatazioni delle vie biliari.
Vena porta di calibro e velocità di flusso, epatopeto nei limiti.
RENI
Non si reperta dilatazione calico-pielica d'ambo i lati.
Bilateralmente si repertano alcune minute ipercogenità sospetee per microlitiasi.
PANCREAS
Pancreas iperecogeno parzialmete mascherato da sovrapposizioni intestinali a livello della coda, esente da lesioni focali nelle scansioni eseguite.
MILZA
Volume ed ecostruttura nei limiti.

NB: nelle analisi il mio medico ha riscontrato un modesto fuori range di acido urico nel sangule

LA ringrazio ancora.
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Confermo quanto scritto in replica #1.
Sarà ovviamente opportuno eseguire la TC come consigliatole dall'ecografista.

Cordialmente