Utente 203XXX
Buonasera.
Soffro di colite ulcerosa (pancolite)dal 2004. Per molti anni è rimasta sopita dopo il primo evento. La cura in atto è mesalazina 500 (2X3 volte al dì). Dal 2010 in poi ho avuto molte ricadute: inizialmente una all'anno poi una ogni sei mesi.ad agosto 2013 sono stato ricoverato in ospedale in quanto ad una fortissima recidiva (diarrea con sangue e muco)si è aggiunta febbre altissima disidratazione perdita di peso e citomegalovirus.in ospedale sono stato inizialmente bombardato di antibiotici,cortisone albumina e elettroliti.dopo la diagnosi di citomegalovirus tutto è stato sospeso tranne cortisone e idratazione.dopo 15gg sono andato a casa con 11kg in meno!!!ora a distanza di cinque mesi sto accusando i classici sintomi della colite ulcerosa e in più credo che si sia riattivato il virus in quanto ho una terribile stanchezza (non riesco a stare in attività per più di tre ore); ho una febbre che oscilla tra i 37,6 e i 38.come posso affrontare la situazione nell'immediato, in particolare per la febbre?come posso evitare che questo virus si riattivi?c'è un collegamento tra il virus e la recidiva della colite ulcerosa?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Quali sintomi intestinali sta accusando?
La segue uno specialista?
Perchè ritiene che si tratti nuovamente di CMV?
E' stata visitata?

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 203XXX

I sintomi intestinali che sto accusando sono i solito:crampi dolori diarrea con muco e per il momento poco sangue.credo che si sia riattivato il cmv in quanto ho gli stessi sintomi che avevo ad agosto, ossia: febbre stanchezza inappetenza e d'oro articolari e muscolari. Naturalmente sono seguito da un gastroenterologo dal 2004. Ora sono momentaneamente lontano da casa e volevo un consiglio su come affrontare la situazione "in emergenza"!grazie.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Se ha una riacutizzazione della RCU
questa potrebbe essere esaustiva come spiegazione della sua sintomatologia, senza dover necessariamente ipotizzare il CMV,

naturalmente non può autogestirsi,
occorrerà una visita+terapia "ad hoc" che
dovrà esserle prescritta dal suo specialista.

Prego
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it