Utente
Salve,sono un ragazzo di 25 anni
In seguito a varie visite gastroenterologhe che riconducevano a colon irritabile,in quanto lamentavo periodi di stitichezza alternati a diarrea!situazione poi risolta spontaneamente era rimasto solo la sensazione di non evacuare completamente e quella sensazione di pressione all ano che scompariva e scompare(perché è l unica cosa che non riesco a risolvere)quando vado in bagno o faccio aria!il dottore visto che mio padre soffre di emmoroidi ha detto che potrebbe essere un inizio di emmoroidi e essendoci pressione da parte dell aria o altro si cheta questa sensazione di pressione all ano (sembra che debba andare in bagno o fare un aria)che dopo aver appunto fatto ad esempio un aria si rilassa e scompare!
Fatta questa premessa mi ha consigliato di fare il dosaggio di calprotectina fecale!ora però ho scoperto che esiste di 2 tipo quantitativo e qualitativo!suppongo debba fare il primo ovvero il quantitativo giusto??
Ho letto che questa analisi e molto utilizzata per riconoscere il morbo di chron!ma ho letto che i sintomi sono febbre calo di peso diarrea frequente nel giorno ecc!io non ho nulla di tutto ciò!e vero che però la mattina le feci non sono solide ma non formate,ma io attribuisco ciò al fatto che bevo molto(prima di andare in bango anche 1,5lt) e mangio tantissima verdura come spinaci,bietola e contenendo acqua non fanno seccare le feci!!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente il suo problema è il colon irritabile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Sembrerebbe proprio di si!il dosaggio della calprotectina deve essere quello quantitativo giusto??
Spesso ho anche molta aria che sicuramente accentua la sensazione di pressione all ano e sempre un sintomo del colon irritabile?
La consistenza delle feci che quasi sempre sono cremose e dovuto all alimentazione ricca di fibre e Acqua giusto?
La ringrazio

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, è possibile e verosimile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Riguardo l'analisi che devo fare?

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Seguire le indicazioni di chi la segue
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Il dottore non ha specificato quale dosaggio di calprotectina fecale fare!se quantitativo o qualitativo!suppongo devo fare il primo giusto?

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Esiste un valore soglia al di sopra del quale il test è considerato positivo, ma abitualmente si esegue un dosaggio, quindi quantitativo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio le feci le posso prelevare anche stamattina e domani mattina viene l infermiere a prenderle o direttamente domani mattina?devo fare qualche cosa prima di prelevare le feci?digiunare,mangiare poco o nulla di particolare?se dovessi prelevarle domani oggi pomeriggio posso andare 1 oretta in palestra?
Grazie

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Deve seguire le indicazioni del laboratorio dove eseguira' l' esame.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#10] dopo  
Utente
Non mi hanno detto nulla hanno solo detto che verrà l infermiere domani mattina a ritirare a casa il campione!!

[#11]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In questo caso telefoni al laboratorio ed esponga i suoi dubbi
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#12] dopo  
Utente
Le analisi hanno dato esito negativo non è specificato il valore esatto solo che è negativo!mi hanno spiegato che fino a 50 e negativo superiore al 50 positivo!a questo punto e riconducibile al colon irritabile a tutti gli effetti?

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Verosimilmente si.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#14] dopo  
Utente
Grazie dottore un ultima cosa!ho un dubbio che spero le mi riesca a chiarire!
Come detto sopra la discussione,il mio medico mi aveva prescritto solo "dosaggio calprotectina fecale"mentre il centro analisi dove si appoggia il
Mio infermiere di fiducia fa una distinzione tra calprotectina fecale qualitativa e calprotectina fecale quantitativa!al che le chiesi anche a lei quele delle 2 dovessi fare e sembrava quella quantitativa!detto ciò ho riferito ciò al infermiere che però mi aveva detto e inutile perché basta la qualitativa.fatto sta che ora solo ho letto che le analisi che mi sono state fatte sono appunto calprotectina fecale qualitativa con risultato assente.
Sorpreso ho chiamato l infermiere che mi ha spiegato che se la qualitativa risulta assente e inutile fare la quantitativa e quindi avere un valore esatto di calprotectina!in quanto se inferiore a 50 risulta negativa se superiore a 50 positiva!!e se facessi la quantitativa avere sicuramente un valore inferiore a 50 ,mentre è utile fare la quantitativa se la qualitativa risulta positiva per avere un dato sulla quantità esatta della calprotectina se di poco superiore a 50 o con un valore maggiore!
Ora il mio dubbio e':e' tutto corretto??se l'analisi della calprotectina fecale quantitativa risulta appunto negativa e inutile fare quella quantitativa giusto?
Le sarei molto grato se mi togliesse questo dubbio,prima di fare dinuovo l analisi che costa anche il doppio rispetto la qualitativa
Grazie mille

[#15]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Il suo infermiere di fiducia è ben preparato.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#16] dopo  
Utente
Quindi non dv fare altre analisi meno male!questo significa che non ci sono infezioni giusto??posso portare altre analisi al prossimo incontro con il
Medico o a questo punto bisogna capire cosa determina il colon irritabile??

[#17]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo va valutato dal suo medico.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it