x

x

Tosse secca persistente

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno,
da quasi 3 mesi ormai ho problemi respiratori...è iniziato tutto con un'allergia (non sono mai stata allergica) poi è passata e mi sono ritrovata con una tosse secca, stizzosa, e che talvolta mi porta a vomitare succhi gastrici o cibo. Quando mi capita di vomitare inizialmente sento come un fortissimo pizzicore alla gola, come se una pinza mi stringesse un lembo di carne dentro la gola e poi iniziano le contrazioni del vomito. A volte se sono a digiuno esce di scatto solo una specie di aria/gas...non ho febbre e non ho raffreddore. Ma prima che si scaturisse questa tosse ho fatto un periodo col naso che mi colava sempre, soprattutto quando mi affannavo. Non ero raffreddata ma mi colava semplicemente il naso con un liquido trasparente e acquoso. Adesso che ho la tosse invece, mi ritrovo tutte le notti col naso chiuso e non posso respirare. Per cui ogni notte sto usando uno spray nasale altrimenti non dormirei ma sò che fa male l'uso prolungato...solo che non sò cos'altro fare. Posso continuare a metterlo? Altrimenti passerò le notti insonni. Il medico dice che è reflusso e mi ha prescritto il gaviscon 3 volte al giorno e un gastroprotettore la sera. Ormai sono 2 mesi che prendo questi farmaci, che all'inizio sembravano aver funzionato, ma adesso hanno forse solo alleviato i sintomi. Non sò più cosa fare...avevo già chiesto qui su questo tema e mi scuso se lo richiedo ma ho avuto questo peggioramento (naso chiuso la notte) e non sò più cosa fare, sono davvero al limite. Il medico mi ha prescritto di andare dall'otorinolaringoiatra ma siccome la visita è tra un mese non ce la faccio a stare cosi per cosi tanto tempo. Il medico aveva pensato anche ad una gastroscopia e una rx del torace ma dice che le farò più avanti. Io inizio ad essere seriamente preoccupata e tempo che ne non trovo la giusta cura per tempo, qualsiasi cosa sia, possa aggravarsi. La ringrazio anticipatamente. Distinti saluti.
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
credo che l'unico consiglio utile e' quello di andare da un otorino.
a volte i sintomi si sommano con quelli del reflusso gastro esofageo
ma la terapia in tal senso la sta già facendo.
saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta ma nell'attesa cosa faccio? La visita è prenotata per fine febbraio.....oggi ho sospeso la cura..non avendo avuto benefici non mi va di prendere tanti farmaci per nulla.
[#3]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 103
la terapia si assume a seconda di quello che si diagnostica altrimenti meglio non prendere nulla.
saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Come pensavo...grazie mille per la conferma.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio