x

x

Intolleranza lattosio e breath test lattulosio

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori,
sono intollerante al lattosio, posso eseguire il breath test al lattulosio o è controindicato?
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Può eseguirlo.
Nessuna controindicazione.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore. Scusi se sono insistente, ma dato che il lattosio in estate mi ha procurato delle coliche terribili delle quali ancora pago le conseguenze, posso stare sicuro che la somministrazione del lattulosio non mi indurrà coliche o diarrea?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Sono due zuccheri diversi,
... non è detto che accada quanto lei scrive
ma non si può escluderlo!
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile professor Quatraro, la ringrazio per la risposta. Prima di procedere a quest'indagine ho deciso che la cosa migliore da fare era rivolgersi a un gastroenterologo, in modo che possa indicarmi il modo ottimale di procedere per inquadrare meglio la mia situazione. Purtroppo io sto male in questo periodo e il gastroenterologo mi ha potuto fissare la visita solo il 18 di questo mese. Nel frattempo vorrei chiederle, nel caso di un soggetto affetto da SIBO è consigliabile il consumo di frutta e verdura o no?
[#5]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Se ha grossi problemi di meteorismo
deve moderare l'assunzione di cibi flatogeni
in particolare gli eccessi di fibra contenuti nelle verdure.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Sì, professor Quatraro, ho problemi di meteorismo nonostante stia mangiando molto poco. Più che altro dall'inizio di febbraio, a seguito di un episodio diarroico al risveglio, non sono più riuscito a ritrovare la regolarità dell'alvo. Magari non vado di corpo per qualche giorno e poi scarico tutto sotto forma di diarrea; oppure nella stessa giornata vado tante volte in bagno, evacuando poche feci per volta, con sforzo, a volte più solide a volte poltacee o liquide.
Non so se lei possa controllare i miei precedenti consulti, comunque già in estate sono stato molto male - ho fatto tutta una serie di esami che sono risultati negativi. Ora ho la visita da un nuovo gastroenterologo il 18, però la situazione, giorno dopo giorno, sta diventando parecchio gravosa e intollerabile per me.
Ho contattato intanto il medico di famiglia, per vedere se poteva darmi qualcosa per alleviare i miei sintomi; mi ha prescritto Normix per una settimana, una compressa la mattina e una la sera. Secondo lei vale la pena seguire questa terapia senza una diagnosi certa? Non vorrei peggiorare la situazione, assumendo farmaci in assenza di diagnosi. Allo stesso tempo proprio non so come passare questi dodici giorni...
[#7]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Non posso, senza visita consigliarle terapia!
... nè opinare a distanza sulle iniziative del curante che
dovrebbe conoscerla meglio di me.
Ritengo si tratti di colon irritabile
e che la visita specialistica ... sia oramai dietro l'angolo!

La saluto cordialmente

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio