x

x

Alimentazione e sanguinamento rettale

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

buon giorno, ho 24 anni, tre anni fa ho avuto un episodio di sanguinamento rettale molto abbondante, il mio meico curante mi ha controllato l'ano e non ha notato nulla di insolito.
accompagnato da cio' per mesi ho avuto forti dolori all'ano come delle fitte che si propagavano, spesso succedeva quando avevo lo stimolo di defecare..
poi ho cambiato totalmente alimentazione, niente carne rossa e sopratutto cibi piccanti e salumi(ho notato che dopo che li mangivo stavo peggio) e le fitte sono scomparse quasi totalmente.
da due giorni invece, ho notato delle goccie di sangue nella carta igenica.
potrei avere delle emorroidi interne? e necessario un controllo più approfondito o dato che con il cambio di alimentazione tutto e scomparso posso stare tranquillo?
defeco regolarmente.


grazie.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Può stare tranquillo, per quanto concerne le brutte patologie, ma sarebbe utile una visita proctologica per la corretta diagnosi del sanguinamento (emorroidi o ragade).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio