x

x

Il mio medico di base lo ritiene possibile

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno Dottore
sono un ragazzo di 36 anni e negli ultimi 2 anno soffro di dolore allo sterno e ipocondrio sx,mal di testa frequenti,ma nessun bruciore di stomaco .Ho effettuato varie visite specialistiche con lastre toraciche,ecografie addome e anche gastroscopia. Dalle visite effettuate non risulta niente fuori norma tranne un pò di meteorismi e fegato ingrossato. Nell'ultimo semestre mi è capitato anche per ben due volte di avere (se così posso chiamarla) un'extrasistole con consecutivo giramento di testa senso di svenimento,cmq sempre coscente. Succesivamente a questo ho fatto anche un'ecografia cardiaca dove non risulta nessuna patologia,ed ECG anch'essa senza nessuna complicanza. Attualmente la mia cura è Lucen da 40 e Gaviston ADVANCE da prendere dopo i pasti.Settimana prossima effettuo di nuovo una gastroscopia. Quello che mi preoccupa per la maggiore è questa situazione che ho con il cuore.E' possibile che cmq sia dovuto a qualche problema di stomaco?il mio medico di base lo ritiene possibile.Grazie
In attesa gradisca i miei saluti.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Esiste proprio la sindrome Gastro-cardiaca di Roemheld, ossia dei riflessi (usualmente da distensione gastrica) che dallo stomaco coinvolgono l'attività cardiaca (riflessi benigni).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dottore,
La ringrazio della sua collaborazione e della rapida risposta.
Le volevo chiedere un'altra informazione se mi permette.
La terapia che il mio medico curante mi ha prescritto è sufficiente per la patologia che ho indicato sopra? La sindrome che lei mi ha indicato, può essere diagnosticata con accurate visite specialistiche? Se si quali?
La ringrazio ancora della sua disponibilità.
Cordiali saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
La terapia non é sufficiente e non ci sono esami per tale sindrome. Bisogna sospettarla clinicamente e poi trattarla con stile di vita /alimentazione ( per evitare la distensione gastrica) e farmaci.