Utente
Gent.mi dottori,
Sono un uomo di 64 anni,ho fatto una R.M.N. Dell'addome superiore,mirata allo studio della colecisti (mai coliche biliari) e per lesione focale al fegato.Il referto e' il seguente:
"Cisti marcatamente sovradistesa,similidropica,con diametro traverso nel punto massimo di circa 57mm nel cui contesto s'individuano multiple formazioni litiasiche del diametro individuale massimo di circa 18mm.Modesta ecstasia delle vie biliari intraepatiche in sede perilare,emisi stema sinistro, a carico di alcune diramazioni biliari per VIII e VII segmento epatico.Allo stato attuale non apprezzabile significativa dilatazione della via biliare principale(diametro max 7mm)con segnale endoluminale diffusamente disomogeneo,presumibilmente in rapporto alla presenza di alcuni aggregati microlitiasici.Dotto di Wirsung visibile in tutto il decorso,di calibro millimetrico ed evidenZa di struttura duttile accessoria,in sede cefalica.Al settimo segmento epatico,in sede subcapsulare mediale,area focale,del diametro massimo di circa 22mm avente cinetica contrastografica di tipo centripeto,con qualche aspetto globulare,e pertanto,riconducibile ad angioma epatico.Ulteriore area focale del medesimo significato,s'individua attualmente all'VIII segmento epatico(11mm).Isolate millimetriche focalita' cistiche sono apprezzabili prevalentemente nel contesto del lobo epatico sinistro,la maggiore all'VIII segmento epatico di circa 7mm.Asse spleno-portale pervio,di calibro ai limiti superiori la norma(13mm all'ilo epatico)".Vorrei un Vostro parere se fare o meno la colecistectomia(mai coliche biliari)e se preoccuparmi per questi angiomi epatici.
Ringrazio per l'attenzione e nell'attesa saluto distintamente.
Cugino di Silvia

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Vi sono gli estremi, data la colecisti idropica, per la colecistectomia.

Ha consultato un chirurgo??
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun problema per gli angiomi mentre troverei indicazione alla rimozione della colecisti dopo bonifica endoscopica dei calcoli della via biliare. Ovviamente dopo valutazione gastroenterologica.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Ringrazio molto per le risposte avute in così breve tempo.
Dr. Quatraro, non ho ancora consultato un chirurgo, appena lo faro' La informerò.
Dr. Cosentino vorrei sapere, se non le spiace, come avviene la "bonifica endoscopica dei calcoli della via biliare"
Gentili Dottori ,dopo la colecistectomia ,cambierà il mio "modus vivendi" alimentare e quant'altro?

Grazie molto della Vs. attenzione

Cordialmente.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La bonifica endoscopica dei calcoli della via biliare principale avviene mediante la Colangio pancreatografia retrograda endoscopica - ERCP:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/757-la-colangiopancreatografia-retrograda-endoscopica-ercp.html

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Gentile Dr.Cosentino,
La ringrazio dell'informazione che mi ha dato in maniera esauriente e tempestiva.
Un'ultima domanda, quale frase del referto ha considerato perché' io debba fare oltre la colecistectomia la bonifica endoscopica?
La ringrazio sentitamente e Le auguro un Buon Ferragosto.
La terro' aggiornata, a presto.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> .... via biliare principale(diametro max 7mm)con segnale endoluminale diffusamente disomogeneo,presumibilmente in rapporto alla presenza di alcuni aggregati microlitiasici. <<

Il dato é indicativo di piccoli frammenti litiasici che meritano attenzione e valutazione per il trattamento con ERCP.


Buon Ferragosto



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Gentili dr. Cosentino e dr. Quatraro
Volevo aggiornarVi in quanto ho consultato un gastroenterologo ed epatologo, il quale mi ha consigliato di ricoverarmi per valutazione Eco endoscopica (EUS) per sospetto di litiasi coledocica ed eventuale ERCP prima della colecistectomia , esattamente come mi era stato consigliato.
Ringrazio ancora dell'attenzione e invio cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene. Ci aggiorni pure.

Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Egrr. Dottori,
Sono stato ricoverato per eseguire ecoendoscopica ed eventuale ERCP per rimozione calcoli.
Un mese prima del ricovero, il gastroenterologo che mi segue, mi ha prescritto acido ursodesossolico, 2 cp. al di' da 300 mg.
Sottoposto ad ecoendoscopia (mirata allo studio del coledoco) riscontro:
"via biliare di calibro regolare con pareti di regolare spessore ed ecopriva;
conclusione: non segni di litiasi del coledoco."
Il gastroenterologo mi ha detto che (visto referto RM) probabilmente un piccolo calcolo c'era,ma con l' assunzione del farmaco di cui sopra, e' andato via.
Di seguito c'è' stata anche consulenza chirurgica: " in considerazione dell'anamnesi negativa per episodi di colica biliare o di complicazioni legate alla litiasi,non si ritiene indicato, al momento,intervento di colecistectomia" anche perché',a detta del chirurgo, i calcoli sono grandi e non dovrebbero creare problemi.
Il gastroenterologo sostiene, invece, che dovrei,comunque, sottopormi a colecistectomia laparoscopica.
Gradirei avere una Vs opinione in merito,per quanto possibile.
Vi ringrazio e invio cordiali saluti.

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
La posizione del chirurgo è condivisibile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Grazie dr. Quatraro della sua risposta.